La propria abitazione è quasi per chiunque il luogo in cui è possibile rilassarsi dopo un’intensa giornata di lavoro o dove rifugiarsi quando si vuole staccare la spina.

La tranquillità di molte famiglie italiane spesso viene turbata dal pensiero che durante il riposo notturno o mentre si è in vacanza, qualcuno possa entrare nella propria abitazione. Rendere la propria casa a prova di furto non è sicuramente cosa facile, ma, grazie a partner come Oknoplast, è possibile ricevere la giusta assistenza in ogni parte di questo processo, dalla raccolta di informazioni sui prodotti all’installazione delle soluzioni scelte.

Parallelamente, troviamo anche l’aspetto relativo alla sicurezza antinfortunistica, spesso trascurato in sede di acquisto di finestre e porte. Un prodotto può definirsi sicuro non solo quando difende gli abitanti dai possibili tentativi di intrusione, ma anche da tutte quelle situazioni ordinarie che potrebbero potenzialmente rivelarsi pericolose; parliamo appunto di incidenti domestici.


L’importanza della ferramenta

Quando si parla di sicurezza di finestre e porte di casa, occorre rendersi conto del fatto che la ferramenta ricopre un ruolo centrale.

Nella ferramenta delle finestre Oknoplast i componenti più importanti in ottica antieffrazione sono:

  • Riscontro Safety Plus: di serie, la ferramenta delle finestre Oknoplast è dotata di due riscontri antieffrazione che vengono fissati direttamente sul rinforzo in acciaio del profilo in PVC. In questo modo riescono a garantire un’elevata resistenza allo scardinamento.
  • Nottolini i.S.: acronimo di Intelligente Sicherheit (sicurezza intelligente), assicurano l’aderenza delle ante al telaio, bloccandosi nella gola dei riscontri e impedendo, così, in caso di tentativo di effrazione, il sollevamento delle ante della finestra o della porta finestra.

Due piccoli accorgimenti che fanno una grande differenza, garantendo un incremento notevole della resistenza allo scardinamento.

Per quanto riguarda la sicurezza antinfortunistica, invece, troviamo:

  • Blocco antivento: in caso di forte vento o correnti d’aria, è possibile che l’anta a ribalta colpisca il telaio ed i suoi componenti. Questo spesso provoca una diminuzione notevole della vita utile dell’infisso, a causa dei forti urti che subiscono il telaio, l’anta e tutta la ferramenta.

    Per evitare che questo si verifichi, Oknoplast inserisce un fine corsa per bloccare l’eventuale chiusura improvvisa dell’infisso. Aumenta così la sua durata nel tempo e la sicurezza di chiunque possa trovarsi nelle sue vicinanze.

  • Blocco delle ante: spesso sottovalutato, ma è la causa di molti urti involontari con le pareti e con i malcapitati che dovessero essere nelle vicinanze. Anche in caso di errato posizionamento della maniglia con anta aperta, si evita in ogni modo che le ante possano sbattere contro persone o cose.

Potenziali clienti non devono farsi spaventare da queste diverse definizioni tecniche, poiché quello che realmente conta è la sicurezza delle proprie porte e dei propri infissi, ed è proprio quello che Oknoplast cerca di garantire al meglio con questi suoi prodotti.

Nonostante le proprie finestre abbiano già, di serie, una buona dotazione anti effrazione, Oknoplast permette ai clienti di aggiungere ai suoi infissi alcuni accessori che incrementano ulteriormente la sicurezza.

Questi sono:

  • Classi di sicurezza RC1 e RC2
  • Piastra antitrapano
  • Tipo di maniglia (con chiave, con pulsante, Secuforte)
  • Vetri antieffrazione e antisfondamento
  • Sensori antifurto

Nonostante la maggior parte dell’area visibile dell’infisso sia occupata da telaio e vetro, si ha ora chiaro quanto dei componenti che passano più inosservati siano invece garanti della sicurezza di finestre e porte di casa.

ferramenta Oknoplast per aumentare la sicurezza di finestre e porte di casa
Dettaglio ferramenta Oknoplast

 

Non dimentichiamo le maniglie

Nei precedenti paragrafi si è parlato di componenti strutturali e di giunzioni, senza menzionare una parte fondamentale di finestre e porte di casa: le maniglie, elementi sporgenti e quindi più soggette ai possibili tentativi di effrazione.

Se per il design è possibile destreggiarsi liberamente fra le numerose proposte disponibili, per quanto riguarda la sicurezza occorre concentrarsi sul prodotto corretto, come:

  • Maniglia con pulsante: è in grado di innalzare la protezione antieffrazione della finestra, bloccandone i tentativi di movimentazione dall’esterno.
  • Maniglia con chiave: può garantire ottimi livelli di sicurezza antieffrazione, poiché dà la possibilità di chiudere a chiave la finestra e dunque impedirne l’apertura dall’esterno, ma anche dall’interno. Lo speciale inserto antitrapano impedisce di forzarne le viti che la fissano al telaio.
  • Maniglia Secuforte: sfruttando il disaccoppiamento fra la martellina ed il quadro pieno sia in posizione di apertura che in quella di ribalta, può garantire prestazioni antieffrazione ancora più elevate. La maniglia infatti si blocca automaticamente, impedendone la movimentazione dall’esterno.

La scelta di accessori antieffrazione ed antinfortunistici si adatta perfettamente a tutte quelle abitazioni più esposte al rischio di intrusione, come ad esempio gli appartamenti al piano strada, e a chiunque voglia tutelare al massimo la propria abitazione e i suoi occupanti.

La sicurezza nelle proprie abitazioni deve essere garantita sia per bloccare all’esterno eventuali “ospiti indesiderati”, sia per evitare tutte quelle situazioni quotidiane che, in particolari casi, potrebbero rivelarsi molto pericolose.

La consapevolezza dell’affidabilità delle proprie porte e finestre contro i tentativi di effrazione e i potenziali incidenti aiuterà ogni cliente Oknoplast a vivere e dormire serenamente, senza doversi più preoccupare della propria sicurezza.


Sicurezza ed efficienza energetica

Scegliere un infisso antieffrazione non dovrà far rinunciare alle notevoli prestazioni di isolamento termico e di attenuazione acustica offerta dai prodotti Oknoplast.

Dopotutto è ben noto il peso degli infissi sulle prestazioni energetiche. L’elevata sicurezza sarà quindi solo un accessorio in più che ogni cliente potrà portarsi a casa, oltre ai tanti altri già presenti. Non si verrà messi davanti ad un bivio e non si dovranno fare compromessi.

infografica vantaggi in pvc

 

Tipologia di vetri e caratteristiche

Spesso, quando ci si approccia all’acquisto di infissi ad elevata sicurezza, è possibile constatare immediatamente quante diverse definizioni e classificazioni di vetro siano presenti. Una delle domande che ci si pone più spesso riguarda proprio alcuni termini di uso ormai comune, ma che, tecnicamente e normativamente, non trovano una diretta classificazione.

Per evitare ogni tipo di confusione, partiamo da alcune definizioni:

  • Vetro temprato: affinché possa essere così definibile, un vetro di silicato-calcico viene riscaldato ad alte temperature e poi raffreddato velocemente. Questo trattamento termico viene definito come “tempra” ed è utilizzato per tantissimi materiali diversi oltre al vetro.

    A quest’ultimo però consente di acquisire una proprietà molto importante, ovvero quella che, in caso di rottura, il vetro si sbricioli in piccoli frammenti dai margini arrotondati e quindi inoffensivi.

    Questo consente di garantire, anche in casi estremi, una sicurezza elevata di porte, portoni e finestre vetrate, evitando tagli ed abrasioni in caso di contatto.

    Il vetro temprato è quindi un dispositivo antinfortunistico che consentirà di evitare di procurarsi ferite nel caso in cui il vetro dovesse infrangersi. Se questo accorgimento è utilizzato nelle auto già da diversi anni, perché non dotarsene anche per la propria abitazione?

  • Vetro stratificato: viene così chiamato perché diverse lastre di vetro vengono accoppiate fra loro ed intervallate da uno strato di PVB, ovvero PoliVinilButirrale, che permette di migliorare fortemente le prestazioni meccaniche agli urti.

    Questo avviene senza intaccare la perfetta trasparenza complessiva. Complessivamente, la pellicola plastica di PVB mantiene le lastre di vetro unite ed evita la formazione di pericolose schegge.

    Diversamente dal precedente, il vetro stratificato potenzialmente è anche un dispositivo antieffrazione, poiché le sue proprietà meccaniche permetteranno che, nella maggior parte dei casi, eventuali ladri desistano.

Entrambi quindi concorrono all’aumento di sicurezza di infissi e porte di casa dei clienti che decideranno di acquistare questi prodotti, garantendo ognuno caratteristiche uniche.

L’unione di più vetri stratificati permette di ottenere quello che normalmente viene chiamato vetro blindato.

Già ora si inizia ad aver più chiaro la serie di motivazioni che porta a scegliere i vetri per finestre più giusti.

vetrocamere resistenti Oknoplast per aumentare la sicurezza di finestre e porte
Vetrocamera Oknoplast, dettaglio

Categorie di vetro stratificato

Le due definizioni elencate nel paragrafo precedente non permettono ancora di individuare il prodotto che effettivamente un cliente può cercare per aumentare la sicurezza di finestre e porte di casa, poiché, seppure fondamentali, sono ancora troppo generiche.

Il vetro stratificato, infatti può essere a sua volta classificato nelle seguenti categorie:

  • Vetro antiferita: anche in caso di urto violento con il vetro, questo si sbriciola formando tanti piccoli frammenti arrotondati che, anche se toccati, non provocano ferite.
  • Vetro anticaduta: rispetto ai precedenti, presenta caratteristiche di resistenza maggiori poiché, in caso di urto, deve essere in grado di trattenere cose e persone evitandone la caduta nel vuoto. Vengono infatti tipicamente utilizzati per balconi, finestre non apribili a sbalzo e parapetti.
  • Vetro antieffrazione: vetro appositamente studiato per resistere ai tentativi di intrusione e viene testato in laboratorio sottoponendolo alle cadute di una massa ad altezza sempre crescente.

La categoria di resistenza viene definita in base all’altezza da cui viene lanciata la massa senza che il vetro ne permetta il passaggio

Se le prime due categorie di vetri si riferiscono alla sicurezza antinfortunistica, l’ultima è quella che invece permette ai prodotti Oknoplast di assicurare che i propri vetri siano all’altezza di resistere anche ai tentativi di effrazione più ostinati.

Cambiare infissi e serramenti


Livelli di sicurezza antieffrazione di un infisso

Non tutti gli infissi possono essere sicuri allo stesso modo e, probabilmente, neanche devono esserlo.

Conoscere i diversi livelli di sicurezza esistenti può aiutare l’acquirente a capire:

  • Quale sia il più appropriato in relazione al contesto
    L’ampia scelta di infissi disponibili implica che non tutti siano egualmente funzionali allo scopo. Il contesto, spesso, orienta già verso la tipologia di porta o finestra più appropriata.
  • Quali siano i propri obiettivi
    La stessa famiglia, nello stesso appartamento, potrebbe decidere di acquistare infissi e porte con caratteristiche relative alla sicurezza antieffrazione differenti. Per alcuni ambienti potrebbero scegliere dotazioni più elevate, mentre per altri potrebbero essere sufficienti quelle standard già offerte da Oknoplast.

Per quantificare quanto un infisso che ci si accinge ad acquistare sia effettivamente resistente all’effrazione, è possibile riferirsi alle seguenti classi:

  • RC1: assicura la protezione dell’infisso contro i tentativi di sfondamento; ad esempio dovuti a calci e spallate.
  • RC2: questo secondo livello, diversamente dal precedente, garantisce la protezione anche contro l’effrazione utilizzando strumenti semplici, ad esempio come pinze e cacciaviti, per almeno 3 minuti.

Per garantire un tale livello di sicurezza, l’infisso presenterà:

  • Riscontro antieffrazione sul rinvio e sul perimetro dell’infisso
  • Placca antitrapano in acciaio per la protezione della maniglia
  • Maniglia con chiave o pulsante per la protezione del meccanismo e sella serratura
  • Vetro stratificato P4, ovvero formati da due lastre di vetro intervallate da quattro fogli di PVB da 0,38 mm.

Oknoplast, con la sua gamma di accessori antieffrazione e la continua ricerca di soluzioni all’avanguardia, si impegna quotidianamente per offrire ai propri clienti i prodotti giusti per garantire la sicurezza di finestre e porte.

classi di sicurezza per finestre e porte di casa - Patinium Plus Oknoplast
Dettaglio finestra Platinium Plus di Oknoplast

 

Sistema domotico TaHoma

La collaborazione di Oknoplast con Somfy ha reso possibile l’utilizzo dell’applicazione TaHoma che permetterà di convertire la vostra abitazione in un ambiente domotico.

Grazie all’utilizzo di comunissimi smartphone, tablet o assistenti locali, sarà possibile comandare comodamente:

  • L’accensione e la regolazione dell’impianto di riscaldamento
  • Il controllo dell’impianto di illuminazione
  • L’apertura e la chiusura di persiane, tapparelle e tende

Si pensi a tutte quelle volte in cui ci si trova fuori di casa, inizia a piovere o tirare un forte vento e ci si rende conto di aver lasciato la tenda esterna aperta o le tapparelle sollevate.

Grazie a questo nuovo sistema, sarà possibile comandare a distanza i dispositivi tutte le volte che si vuole e senza limitazioni.

Si garantirà così una gestione sicura della propria abitazione, evitando che piccoli imprevisti possano trasformarsi in occasioni di possibile pericolo.

TaHoma aiuterà i clienti Oknoplast a garantire elevati standard di sicurezza nella gestione e nel controllo della propria abitazione, consentendo di controllare real time i suoi componenti interconnessi.

 

Concludendo

Come emerso nei paragrafi precedenti, dietro l’argomento riguardante la sicurezza di finestre e porte di casa, si possono aprire tanti scenari, dal più classico domestico a quello che implica utilizzi molto fuori dal comune.

Prima di procedere alla scelta di un prodotto, sarà necessario fermarsi e rendersi conto del livello di sicurezza che si vuole ottenere nella propria abitazione.

Una volta definito questo parametro, sarà possibile rivolgersi ai punti vendita Oknoplast dove un consulente sarà a disposizione per individuare il tipo di infisso che meglio si addice alle proprie esigenze.

L’utilizzo di una ferramenta innovativa, vetri sempre più resistenti e sistemi domotici per il controllo dei propri spazi domestici potrà permettervi di mettere da parte i pensieri e di godervi al meglio il tempo passato sia fuori che dentro casa.

Trova rivenditore

Posted by Oknoplast