Il soppalco è un angolo delizioso che può essere utilizzato davvero in moltissimi modi: può essere una camera da letto, uno studio, un salottino o una piccola palestra personale.

Pur facendo parte della casa, solitamente il soppalco ha una personalità distinta e speciale, che rappresenta anche il suo valore aggiunto. Ma come riuscire a renderlo, oltre che uno spazio caratteristico e intimo, anche una stanza utile e funzionale?

In questo articolo vi daremo dei suggerimenti su come arredare un soppalco per sfruttare tutti gli spazi al meglio a seconda della destinazione d’uso. 

La prima domanda da porsi è: c’è bisogno dei permessi per costruire un soppalco? Non sempre.

Nel nostro articolo Soppalco in casa senza permessi parliamo della regolamentazione e di come sia possibile costruire un soppalco senza incorrere in multe e sanzioni. 

Illuminazione e spazio 

La prima cosa a cui pensare è all’illuminazione che amplia e valorizza gli spazi anche se piccoli. Molto spesso pensare di installare finestre in un soppalco è difficoltoso perché mancano le altezze e lo spazio fisico. Per questo la soluzione migliore per ovviare al problema può essere optare per infissi salva spazio

Le finestre basculanti in pvc come Prolux Swing permettono di non occupare spazio in più, in quanto si possono aprire verso l’esterno e quindi è possibile arredare gli interni come si desidera senza alcun vincolo con la possibilità di regolare i gradi di apertura a seconda delle esigenze e di pulirla senza fatica anche nel caso in cui si abbiano difficoltà ad accedere alla parte esterna, come ad esempio nel caso in cui la finestra vada installata sul tetto.

Per quanto riguarda la luce artificiale invece utilizzare faretti permette di evitare lampadari che pendono verso il basso e accorciano la percezione della stanza.

Finestre basculanti per arredare il soppalco

Ricavare una mensola o una  piccola scrivania per arredare il soppalco

Se l’idea è quella di adibire il soppalco a studio o a camera con un appoggio per scrivere, la soluzione ideale potrebbe essere quella di sfruttare la ringhiera, se presente, che delimita l’inizio della scala di accesso e collocarci un ripiano per ricavarne un tavolino.

Soppalco diviso in più stanze?

Se il soppalco è grande e quindi si ha la possibilità di dividere le aree, meglio optare per infissi scorrevoli che permettono di guadagnare ulteriore spazio rispetto a porte con un’apertura a battente oppure utilizzare mobili o librerie dividere gli spazi senza chiudere e far sembrare più piccolo il soppalco. 

Giocare con le trasparenze

Ringhiera trasparente per sfruttare meglio la luce naturale in un soppalco

Un buon modo per dare respiro all’ambiente è giocare con le trasparenze, come ad esempio sfruttare parapetti in vetro, mentre un altro effetto molto interessante può essere quello di prevedere una parte della pavimentazione in vetro. Questo permette di sfruttare meglio anche la luce che viene dal piano inferiore.

Camera nel soppalco

Se utilizzi il soppalco come zona notte il consiglio è quello di utilizzare arredi e letti bassi, come un futon e magari aggiungere alcuni cuscini da pavimento o pouf.

Decorazioni in alto 

Come ultima accortezza, per dare un maggiore senso di ampiezza alla stanza, è consigliabile posizionare le decorazioni a un’altezza un pochino superiore rispetto alla norma, mentre per quanto riguarda le tonalità, meglio optare per colori chiari con alcuni elementi di contrasto per dare un tocco di stile che arricchisce senza appesantire gli ambienti.

Posted by Oknoplast

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *