Consigli per rinfrescare le stanze in estate

In questo periodo la temperatura esterna raggiunge i picchi più alti dell’anno. Come difendersi dal caldo e mantenere la casa fresca?

Durante l’estate, nei giorni più torridi, il condizionatore è il modo più efficace per rinfrescare gli ambienti e mantenere una temperatura piacevole. Come fare però se non si ha a disposizione un impianto di aria condizionata o se ne vogliamo limitare l’utilizzo per minimizzare sprechi di energia che andrebbero ad incidere sulla bolletta?

L’efficienza energetica di una casa molto dipende dalla capacità di isolamento degli infissi. Meno le finestre riescono a mantenere la temperatura interna perché ci sono spifferi o guarnizioni poco performanti, più l’interno si uniformerà all’esterno, per cui ci sarà più freddo d’inverno e più caldo d’estate. Se durante la notte abbiamo la possibilità di tenere aperte le finestre e creare un clima piacevole in casa, durante il giorno, con infissi di alta qualità, possiamo tenere chiuso e mantenere una temperatura più costante

Sistemi oscuranti oknoplast per isolare casa dal caldo esterno

Scuretti Oknoplast

È sempre bene arieggiare la casa e fare in modo che non si accumuli l’umidità, che rende l’aria ancora più pesante. Per limitare l’accumulo di acqua meglio non tenere i panni bagnati a lungo all’interno se possibile, e asciugare bene il bagno dopo che abbiamo fatto la doccia. 

Ci sono anche alcune piante in grado di ridurre umidità e temperatura dell’aria come l’Aloe che oltre a rinfrescare l’ambiente, rimuove la formaldeide nell’aria, l’Areca un deumidificatore naturale, il Ficus che rinfresca l’aria purificandola e la Pianta del Serpente

Queste piante oltre a essere molto belle e decorative, sono abbastanza resistenti e non hanno bisogno di cure particolari. 

Piante per mantenere fresca la casa anche in estate

Le luci sono un’altra fonte di calore importante, quindi meglio tenerle accese solo quando necessario. 

L’irraggiamento solare è determinante per l’aumento delle temperature in casa, per questo installare sistemi oscuranti di ultima generazione che siano veneziane, cassonetti o scuretti, garantisce un isolamento termico e un miglioramento della qualità della temperatura in casa. 

Un’altra fonte di calore sono gli apparecchi elettronici. Meglio tenere spenti quelli che non vengono utilizzati e cercare di accendere forno e fornelli il meno possibile, prediligendo cibi che non hanno bisogno di essere cotti e che contengono molta acqua come l’anguria e la frutta in generale, il cetriolo e il melone. 

Non accendere i fornelli in estate per non aumentare la temperatura in casa

Come sentire meno il caldo?

Non è semplice trovare refrigerio quando le temperature si alzano molto, ma ci sono alcuni accorgimenti che possono contribuire a subire un pochino di meno l’effetto del caldo. 

Bagnare tempie e polsi do tanto in tanto è un buon modo per trovare un po’ di sollievo e soprattutto quando rientriamo in casa da fuori, è bene sollevare i piedi per qualche minuto per riattivare la circolazione. 

Naturalmente bere spesso è molto importante per mantenere il corpo sempre ben idratato ed evitare di esporsi al sole o uscire nelle ore più calde della giornata. 

Bene fare le doccia più volte, ma senza tenere la temperatura dell’acqua troppo fredda, meglio un temperatura tiepida e magari gli ultimi minuti gettare acqua un pochino più fredda sulle gambe.

 

Posted by Oknoplast

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *