Come garantire la sicurezza dei cani in giardino

Se avete un cane e avete una casa con giardino, conoscete di certo tutti i vantaggi che ne derivano. Sono davvero tanti i motivi che la rendono l’abitazione perfetta per i vostri amici a quattro zampe. Tuttavia per garantire la sicurezza dei tuoi cani in giardino e renderlo un luogo sicuro è necessario adottare una serie di accorgimenti. Per questo motivo abbiamo pensato di fornirti alcuni suggerimenti, per renderlo a prova di cane.

Una zona d’ombra per ripararsi dal sole

In ogni giardino che si rispetti esiste un angolo che resta per più ore all’ombra, che in genere è esposto al nord, e che diventa un punto abbastanza refrigerato. La presenza di una zona ombreggiata è fondamentale affinché il tuo cane si ripari dal sole durante le giornate troppo calde. Tuttavia se la zona d’ombra è assente, puoi creare un giardino ombreggiato in molti modi, ingegnandoti affinché il tuo amico a quattro zampe abbia la possibilità di ripararsi, evitando così eventuali malori. Le idee sono davvero tante: da un gazebo a un semplice ombrellone, per finire con tettoie e verande che possono essere utili anche a te per delle splendide cene in giardino. Insomma esistono molte idee su come creare un giardino confortevole e sicuro per il tuo cane. Inoltre, per proteggere il vostro animale domestico dalla disidratazione, assicuratevi che ci sia sempre una ciotola piena di acqua fresca. Se ne avete la possibilità potete anche preparare una vaschetta, delle giuste dimensioni, con dell’acqua, in modo da consentire al vostro cane di rinfrescarsi tuffandocisi dentro.

Creare una zona ombreggiata in giardino per proteggere il cane dal sole è fondamentale

Eliminare i parassiti dal giardino

Tutti i cani, durante la stagione calda, sono soggetti all’attacco da parte dei parassiti. Chiaramente i cani che vivono più a stretto contatto con la natura, anche se si tratta di un giardino ben curato, sono maggiormente esposti a pulci e zecche. Per questa ragione è importante, per proteggere il cane e tutta la famiglia da questi insetti, utilizzare le dovute precauzioni. Attualmente esistono in commercio numerosi antiparassitari davvero validi, molti dei quali possono essere somministrati per via orale o con il metodo spot-on (applicandoli sul dorso dell’animale), ma esistono anche i famosi collari antipulci e anti zecche. Fatti consigliare dal tuo veterinario, perché in alcune zone è preferibile utilizzare un antiparassitario specifico, che dia una maggiore protezione.

Ecco i rimedi per eliminare i parassiti dal giardino e proteggere i nostri animali domestici da questi insetti

Prevenzione contro la filaria

Il caldo, si sa, porta con se anche le zanzare che, per i nostri amici a quattro zampe, possono essere letali. Per questo è importante non sottovalutare il pericolo e seguire una terapia contro la filariasi cardiopolmonare, per via orale, con delle pastiglie mensili, o con una iniezione fatta dal veterinario, che previene il rischio di filaria per tutta la stagione critica.

Le piante pericolose per il cane

Sono davvero tante le piante che possono mettere a rischio la salute del cane. Molte di esse sono piuttosto diffuse nei giardini del Bel Paese, quindi prestate attenzione alla lista delle 10 piante velenose per i nostri pelosi più popolari nelle nostre zone e scoprite se le avete in giardino:

  • dieffenbachia; 
  • filodendro; 
  • oleandro; 
  • stella di natale; 
  • agrifoglio; 
  • ciclamino; 
  • tasso; 
  • edera; 
  • ortensia; 
  • azalea.

Eliminare i nidi di vespe

Nella lista delle cose da fare per rendere il giardino a prova di cane, non dimenticate di eliminare gli eventuali nidi di vespe. Non vorrai ritrovarti a correre d’urgenza dal veterinario per una puntura di vespa mentre ti stai rilassando o mentre ceni, vero? Per saperne di più  leggi il nostro articolo su come eliminare le vespe da casa. E se non conoscete quali sono gli effetti di una puntura di vespa sul muso di un cane, provate a digitare su Google Immagini: “Cane punto da vespa”. Questo vi farà capire l’importanza di prevenire questa situazione.

Per garantire la sicurezza del cane in giardino è fondamentale eliminare le vespe e il loro nido

Attenzione ai fertilizzanti

Per avere un giardino curato e creare un ambiente confortevole, è necessario avvalersi dell’ausilio di pesticidi e diserbanti che sono, nella maggior parte dei casi, tossici per l’uomo e anche per il cane. Il consiglio è di prestare molta attenzione a non lasciare il cane in giardino né durante il trattamento né nelle successive 12 ore. Per fare ciò è necessario essere dotati di un recinto per cani, dove tenerlo rinchiuso per il tempo necessario, o di posizionare la cuccia in una zona del giardino isolata dalla quella in cui è stato effettuato il trattamento con gli agenti chimici.

Posted by Oknoplast

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *