Casa sicura: come rendere le quattro mura a prova di ladro anche quando siamo in vacanza

In estate purtroppo il rischio di furti nelle case e negli appartamenti aumenta considerevolmente. I ladri infatti potrebbero approfittare dell’assenza dei legittimi proprietari per tentare di entrare indisturbati nell’abitazione. Cosa si può fare per arginare il rischio di intrusioni e godersi più tranquillamente le meritate vacanze?

Dispositivi di sicurezza antieffrazione per la casa sicura

Senza dubbio per i ladri il modo più semplice per introdursi in casa è quello di scassinare una porta o una finestra. Infissi sicuri possono ostacolare significativamente tentativi di effrazione. 

Quali caratteristiche devono avere gli infissi per rendere la casa sicura?

Aumentare il livello di sicurezza della casa con maniglia antieffrazione

Maniglia con chiave

Spesso i malviventi per entrare in casa infilano un cavetto nella fessura e lo fanno scivolare sulla maniglia dal lato interno. A questo punto è sufficiente tirare con forza per ruotare la maniglia fino alla posizione di apertura completa.

La protezione ideale per ostacolare questa tecnica è l’installazione di una maniglia dotata di chiave che ne blocchi l’apertura. 

Inserto antitrapano

Se la maniglia resiste, gli scassinatori possono cercare di perforare l’anta con un trapano per aprire la maniglia dall’esterno. Per proteggersi è necessario dotare le finestre di una piastra supplementare a protezione della ferramenta chiamata inserto antitrapano.

L'importanza della ferramenta degli infissi per rendere la casa sicura

Dispositivi di sicurezza

Ladri professionisti possono non rinunciare facilmente al loro obiettivo per questo avere un sistema di finestre antieffrazione dotate di una ferramenta di ultima generazione garantisce un livello di sicurezza molto alto. 

Vetro antisfondamento

Una volta i vetri che venivano applicati alle finestre erano sottili e abbastanza fragili, mentre quelli di nuova generazione sono molto più resistenti perché rinforzati con delle speciali pellicole.

Il principio secondo il quale vengono costruiti è semplice: più numerosi sono gli strati di vetro e pellicola, più difficile sarà rompere la finestra. I vetri antieffrazione resistono a ripetuti urti inferti da una sfera d’acciaio di 4 kg e in caso di rottura i frammenti rimangono comunque incollati alle pellicole. 

Ad esempio, una finestra con quattro strati di pellicola antieffrazione può resistere anche ai colpi inferti da un peso metallico di 4 kg. Inoltre, anche se il vetro dovesse cedere, rimarrebbe comunque incollato alla pellicola impedendo di creare un varco d’accesso.

Quando gli standard di sicurezza di porte e finestre sono molto elevati la casa è più sicura e protetta. 

Come si misura il grado di sicurezza di una finestra?

La resistenza all’effrazione è la capacità che ha l’infisso di reggere all’impatto di intrusione violenta a seguito di un’applicazione di una forza fisica e con l’aiuto di attrezzi. I sistemi RC1 e RC2 rappresentano standard di sicurezza molto elevati e comprendono una serie di componenti antieffrazione aggiuntivi come un maggior numero di nottolini e riscontri, vetri di sicurezza antisfondamento, maniglie con chiave o pulsante e piastra antitrapano in acciaio.

 

 

Quali sono le altre misure di sicurezza da adottare prima di partire e quando siamo in vacanza?

Installare un antifurto di ultima generazione può essere un altro deterrente molto efficace per i ladri. La domotica ci mette anche in grado di controllare molto dispositivi della casa anche in caso di assenze prolungateÈ bene comunque evitare di dare a voce e attraverso i social troppe informazioni sulle nostre vacanze, soprattutto quando partiamo e quanto tempo abbiamo intenzione di stare via.

Mettere i valori nella cassaforte quando andiamo in vacanza

Se non viviamo in un posto isolato e i nostri vicini non sono via nello stesso periodo, possiamo chiedere di controllare di tanto in tanto che sia tutto ok, magari chiedergli di ritirare la posta e ricambiare il favore quando sono via loro. 

Ovviamente è meglio evitare di lasciare molti oggetti preziosi in casa, ma tenerli al sicuro in una cassaforte a muro. 

Buone vacanze a tutti!

Posted by Oknoplast

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *