Arredare la cameretta, idee e consigli

Il mondo dei più piccoli è fatto di storie, magia e momenti felici. Spazi ristretti non devono limitare la loro fantasia, ma stimolarla.

Ecco alcuni consigli su come arredare la cameretta dei bambini ottimizzando al meglio la luce e gli spazi.

Preparare lo spazio dedicato ai bambini è una scelta molto importante ed emozionante. La cameretta sarà il loro mondo, il luogo dove cresceranno, il loro rifugio sicuro. Al momento della nascita la camera del bebè deve rispondere ad alcuni requisiti importanti come l’armonia e la praticità, mentre nella crescita dovrà riuscire a sfruttare al meglio gli spazi per gli studi, i giochi e favorire il corretto riposo.

Camerette piccole: come organizzare al meglio gli spazi in tutta sicurezza

Che la cameretta sia per uno o più bambini, se la stanza non è molto grande è possibile optare per soluzioni che sfruttano anche l’altezza come ad esempio il letto a castello, il letto a soppalco o il letto scomparsa.

Naturalmente l’ottimizzazione non deve andare a discapito della sicurezza quindi è bene assicurarsi che ogni componente non esponga al rischio i bambini, in particolare quando si parla dei letti e degli infissi da installare nella cameretta.

Le finestre Oknoplast sono progettate per garantire i massimi sistemi di sicurezza. Tutti gli infissi sono dotati di un dispositivo di blocco e vetrocamere con vetro di sicurezza. Il blocco impedisce che le ante si sgancino dalle cerniere in caso di errato posizionamento della maniglia quando l’anta è aperta, mentre le vetrocamere fanno in modo che se anche il vetro dovesse rompersi accidentalmente, si frantumerà in tanti piccoli pezzi dai bordi arrotondati e non taglienti. Per impedire l’apertura della finestra da parte dei bambini si può dotare l’infisso del blocco dell’apertura a battente attivabile con la chiave. Questo dispositivo impedisce la tradizionale apertura delle ante a battente ma ne consente la ribalta che permette di arieggiare gli ambienti.

Il dispositivo di fine corsa inoltre impedisce di incastrare le dita tra l’anta e il telaio nei sistemi scorrevoli.

Squareline Oknoplast

La mancanza di interruzione del nodo centrale della finestra permette di sfruttare a pieno la luce naturale esterna mentre la possibilità di personalizzazione di poter scegliere tra una vasta gamma di tonalità per ogni tipo di esigenza.

Arredare la cameretta secondo il metodo Montessori

Maria Montessori, scienziata e pedagoga, dedicò la sua vita all’educazione dei bambini, fondando un metodo che si basa sulla libertà e sul movimento seguito ancora oggi in tutto il mondo.

Secondo l’educatrice la cameretta deve essere un luogo che il bambino può vivere  da solo, per cui tutto deve essere alla sua portata in modo da stimolare la sua crescita personale e l’indipendenza.

L’arredamento dovrebbe semplice e lineare, caratterizzato da elementi naturali come il legno e tutto dovrebbe essere organizzato per stimolare il bambino a tenere l’ambiente organizzato.

Sfruttare al meglio spazio cameretta

I colori per arredare la cameretta

Per evitare di dover cambiare la camera dei bambini nel giro di pochi anni la scelta migliore è optare per un arredamento semplice e minimale e giocare con elementi più piccoli facilmente sostituibili senza bisogno di grandi opere.

Idee cameretta

I colori neutri per le camerette sono molto apprezzati negli ultimi anni e permettono di giocare molto con gli accessori perché si sposano bene con moltissimi stili e tonalità di modo che quando i piccoli crescono e cambiano le loro esigenze non è necessario stravolgere la stanza.

Anche le decorazioni alle pareti sono un’ottima soluzione: rallegrano l’ambiente stimolando la capacità di osservazione e la fantasia.

Posted by Oknoplast

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *