Fai da te

Come decorare l’ingresso di casa per Halloween

11 Ottobre 2022

Pensare al mese di Ottobre rimanda immediatamente all’autunno, al foliage, alle castagne e ai funghi. Ma soprattutto è il periodo in cui ricade una delle feste più creative dell’anno (e sicuramente la più misteriosa): Halloween.

Seppur la simbologia originaria della festa sia legata al mondo dell’occulto, il 31 Ottobre in realtà è una data divertente ed eccentrica, in grado di conquistare più o meno tutti i paesi occidentali – Italia compresa – al punto che è ormai tradizione consolidata anche da noi decorare la casa a tema in attesa dell’arrivo della festa, esattamente come avviene per il Natale o per la Pasqua.Halloween – variante scozzese dell’espressione All Hallows’ Eve, ovvero “Notte di tutti gli spiriti sacri” con la quale si identifica la vigilia della festa di Ognissanti (1 Novembre) – porta con sé simboli e oggetti peculiari che non possono mai mancare nell’allestimento di una casa a prova di festa. Per stupire gli ospiti, per accogliere i bambini impegnati nell’immancabile trick-or-treat (“dolcetto o scherzetto?”) o semplicemente per calarsi totalmente nell’atmosfera, è importante che le decorazioni interessino tutta la casa, con un particolare focus sull’ingresso (esterno ed interno). Ecco allora qualche consiglio mostruoso – per rimanere in tema! – su come decorare l’ingresso di casa per Halloween.

Per un risultato… spaventoso!

Addobbare l'ingresso di casa per Halloween

Un allestimento che si rispetti, deve sempre cominciare dalla porta d’ingresso, sia per dare il benvenuto agli ospiti sia per permettere anche ai passanti di apprezzare l’originalità della tue decorazioni.
Due sono i modi per abbellire in occasione di Halloween l’ingresso esterno: uno più classico – e sobrio – e uno in versione più horror. Partiamo da quest’ultimo. Se è vero che un intramontabile must have della festa sono le zucche, è altrettanto comune decorare impiegando elementi dal fascino, per così dire, meno bucolico. Le ragnatele – con annessi ragni – sono infatti l’altra decorazione imprescindibile, da accompagnare con spaventosi scheletri e fantasmi di ogni dimensione e materiale e da collocare rigorosamente sul portone e nelle immediate vicinanze. Zombie, vampiri o fantasmi potranno essere facilmente ricreati utilizzando un manichino o un fantoccio senza testa. Infine, sempre a proposito di porte d’ingresso, un’altra idea potrebbe essere quella di applicarvi sopra decorazioni in cartone (fatte con un veloce e poco impegnativo fai da te) che riproducono spaventose facce. Un’idea in più riguarda l’illuminazione: esistono in commercio fili di luci LED proprio a forma di zucca (a batteria, quindi senza neppure il bisogno di prese elettriche), ideali per illuminare il patio d’ingresso o qualsiasi altra zona esterna della casa.

In perfetto stile americano

Ingresso di casa allestito in stile Halloween

Seppur Halloween abbia origini celtiche, sono stati gli Stati Uniti, nel XX secolo, a “esportare” la festa con la formula nella quale oggi è conosciuta in tutto il mondo. Ed è proprio l’America il paese a cui ci ispiriamo quando si pensa all’allestimento dei sogni. Cosa c’è quindi di più americano, nell’immaginario collettivo, delle zucche per Halloween? Posizionatele sui vialetti di ingresso, sulle scale (se ci sono), sui davanzali delle finestre, accanto o sopra balle di fieno recuperate per l’occasione: la vostra casa sarà immediatamente calata nel mood giusto.

Come decorare la casa in stile autunnale per Halloween

E per mettere ancor più in primo piano la porta d’ingresso, cercando però di mantenersi sobri nel celebrare la ricorrenza, niente di meglio di una bella ghirlanda. E l’autunno, fortunatamente, è proprio la stagione ideale per dare sfogo alla propria fantasia visto che offre innumerevoli spunti: dalle foglie alle castagne, dalla frutta alla verdura, tutto può essere impiegato per confezionare la corona più adatta al tuo portone.

Uno sguardo agli interni

Interni casa addobbati per Halloween

Anche se lo spazio riservato all’ingresso potrebbe essere più contenuto rispetto agli altri ambienti, merita anch’esso di essere decorato a tema Halloween in modo da rendere subito chiara l’atmosfera che si respira in casa! Un’idea salvaspazio è quella di sfruttare la verticalità della stanza, concentrando quindi le decorazioni sulle pareti, sulle mensole, sui mobili pensili. Ipotizzando che nel tuo ingresso ci sia poi la classica consolle, è lei che diventerà il punto focale di questa zona. Posiziona piccoli teschi, candele consumate, zucche di varie dimensioni; appendi ragnatele finte e finti ragnetti, scope e cappelli da strega; recupera stencil a tema e decora i muri. Se una volta varcata la soglia di casa, si entra invece direttamente nella zona giorno, oltre ai precedenti consigli che valgono anche per il salotto (dove puoi pensare di acquistare cuscini a tema per il divano) o per la sala da pranzo, abbi cura di decorare le finestre per ottenere un duplice vantaggio: attirano l’attenzione all’interno e sono (più) visibili all’esterno. Spazio, quindi, alla creatività: cartoncini sagomati, decalcomanie, stickers o stencil – comprati o, diversamente, realizzati artigianalmente – da appendere o da attaccare saranno i tuoi alleati per creare suggestivi disegni sulle finestre (ma anche su porte e pareti). Infine, che tu decida di allestire decorazioni ad hoc esternamente o internamente, è importante giocare con l’illuminazione per creare quanto più possibile atmosfere spettrali. Un’idea per il light design di Halloween è quella di installare temporaneamente luci gialle ed arancioni – i colori tipici della ricorrenza, insieme al nero – ai propri lampadari in modo da diffondere dentro e fuori casa una luce sinistra e in perfetto pendant con il clima di festa.

Tutti i colori della festa

Decorazioni spaventose per Halloween

Un impeccabile allestimento per Halloween non riguarda solo le decorazioni ma passa necessariamente anche dalla scelta dei giusti colori utilizzati, che dovranno rispecchiare la palette di questa amata ricorrenza. Sì quindi all’arancione e a tutte le sue sfumature (colore leader dell’autunno e delle immancabili zucche), al nero (ovvero la nuance che richiama le atmosfere lugubri e gotiche), ma anche al viola (che richiama il misticismo della festa) e, ovviamente, al rosso (sangue), colori che hanno l’obiettivo primario di terrorizzare l’avventore. Anche il bianco per spettri e fantasmi e il verde per mostri e streghe sono tonalità in linea con lo spirito della notte più spettrale dell’anno. Insomma, ad Halloween il colore non può assolutamente mancare.