Articolo a cura di Sarah Balivo, architetto e influencer

Il colore è da sempre un elemento fondamentale per l’armonia: che sia in un ambiente abitativo, in natura, in un dipinto o in un film, la gestione del colore è un importante aspetto che non andrebbe mai trascurato.

Diversi sono gli studi sulla potenza del colore, e alcuni di essi sostengono che sia addirittura terapeutico. Allora perché non utilizzare forza del colore nella propria casa? Tutti i miei progetti partono sempre dallo studio del colore, da cosa vuole comunicare la persona che vive in quella casa e dalla relazione con il suo carattere e la sua personalità.

Naturalmente, quando si parla di colore – in particolare nei serramenti e nell’arredo della casa – poter scegliere tra tantissime alternative fa davvero la differenza. E in questo Oknoplast è un punto di riferimento: vediamo insieme alcune delle finiture proposte dall’azienda per i suoi infissi, e come sfruttarle per creare ambienti confortevoli anche per gli occhi!

Cambiare infissi e serramenti

L’importanza dei colori nella definizione dell’arredo

Prima di entrare nel vivo del discorso, una doverosa premessa: i colori nei serramenti permettono infinite combinazioni, ma per ottenere un risultato finale davvero di successo – che appaghi la vista e la mente – è fondamentale affidarsi non solo a prodotti esteticamente belli, ma anche altrettanto performanti e prestare dunque attenzione al quadro d’insieme, dettagli compresi.

Ci sono tanti “trucchi” che ci consentono di creare una combinazione cromatica che funzioni; e questo vale non solo per chi ama i colori accesi, ma anche quando si scelgono tonalità neutre – solo in apparenza più facili da abbinare.

L’aspetto estetico però è relativo e personale; e così come la percezione stessa di un colore varia da persona a persona, la resa cromatica dei serramenti o di altri elementi d’arredo può differire molto all’interno di un ambiente piuttosto che in un altro. Per questo il primo dei consigli che mi sento sempre di dare è quello di portare con sé dei campioni di colore nel luogo in cui saranno poi posizionati gli arredi e i complementi, per replicarne la resa finale.

Sarah Balivo architetto

Dal bianco al noce: proposte cromatiche per ogni stile

Una cosa che ho notato negli anni è che il colore dei serramenti spesso viene sottovalutato: il risultato potrebbe così essere un livello non adeguato di finitura estetica dell’insieme. Su questo Oknoplast ha lavorato in modo eccellente e soprattutto visionario, proponendo una vasta scelta di finiture e colorazioni che permettono di definire nel dettaglio l’aspetto cromatico anche per tutto il comparto serramenti: dalle finestre agli scorrevoli, senza dimenticare i portoncini d’ingresso.

Per chi desiderasse personalizzare i propri serramenti in modo “classico”, le finiture proposte da Oknoplast comprendono il bianco, l’avorio, il verde e tutta una serie di finiture effetto legno (dal rovere dorato al noce, dal soft cherry al douglas rosso) che permettono di caratterizzare porte e finestre con grande libertà, mantenendo uno stile tradizionale che richiama i serramenti di una volta.

Per i contesti più moderni invece suggerisco delle finiture meno convenzionali, e più adatte a rompere gli schemi: il grigio alluminio martellato per esempio, ideale per i contesti più contemporanei, oppure il nero onyx – per donare alle finestre un effetto sorprendente e originale, da utilizzare però con moderazione e solo nei contesti più luminosi.

Naturalmente è possibile giocare con i contrasti e inserire una finitura più classica in contesti moderni, o viceversa: l’importante è mantenere la coerenza visiva e far attenzione a preservare la luminosità degli ambienti – nelle stanze più scure c’è meno margine per “giocare” con i colori. 

Zona living con alzanti scorrevoli HST di Oknoplast

Sperimentare con la scala dei grigi: i colori soft

Esistono però anche gli amanti del “non colore”, ovvero di quei toni neutri con i quali il rischio è – per contro –  di avere un aspetto piatto e poco accogliente, se non correttamente calibrati. In realtà, utilizzando nel giusto modo tonalità neutre in una palette cromatica in linea, ne consegue senza dubbio un effetto armonico, elegante e senza tempo!

Molto interessanti in questa ottica sono i nuovi colori Soft che Oknoplast ha appena implementato nella propria offerta. Si tratta di pellicole speciali che si applicano sul serramento per regalargli una nuova veste dall’effetto mat e vellutato, e sono disponibili per tutti i modelli di finestre e porte finestre scorrevoli in PVC.

La gamma comprende 7 finiture che spaziano dal Bianco al Grigio Ombra, in grado di donare agli infissi in PVC un effetto sorprendente e del tutto inedito. Eleganti e discreti, ma al tempo stesso dal grande carattere, i colori Soft sono una scelta particolarmente indicata per gli ambienti più moderni e ricercati: a vederli dal vivo lasciano davvero a bocca aperta!

Per esaltare al massimo queste finiture, quale trucco migliore se non quello di utilizzare la natura come ispirazione? Già inserendo negli ambienti, per esempio, elementi vegetali come delle piante a foglia verde lo spazio potrebbe risultare meno piatto e rigido, e il contrasto con il tono del verde farebbe risaltare ancora di più il finish opaco delle tonalità di grigio. Una volta definiti i due colori (il verde delle piante e la tonalità del serramento) si può poi andare a completare le sfumature cromatiche con altri arredi e complementi – tappeti, vasi, sedie, cuscini – per donare coerenza e armonia all’intero ambiente. 

Serramenti Prolux Evolution di Oknoplast con finitura Grigio Ombra Soft

Una proposta per l’arredamento nordico…

Lo stile di arredamento condiziona su più livelli la scelta dei serramenti: non solo nel colore, ma anche nel tipo di modello. Se siete amanti dello stile di arredamento nordico e state cercando l’infisso perfetto per le vostre esigenze, tra le varie proposte Oknoplast il modello Prolux è quello che fa per voi: si tratta di un prodotto moderno, ma al tempo stesso “classico” nel senso di timeless.

Le linee eleganti e sobrie che lo contraddistinguono incorniciano un profilo ribassato che permette di alloggiare una vetrocamera più ampia: un dettaglio non da poco visto che, qualunque sia la stagione, l’illuminazione naturale degli ambienti interni è sempre fondamentale. Prolux si rivela quindi la scelta perfetta anche per beneficiare di questo importante fattore. Le vetrocamere, realizzate con speciali lastre di vetro extralight migliorano la visibilità verso l’esterno e permettono di godere di maggiore luminosità (fino al 22% in più rispetto a una finestra standard), inondando gli spazi interni di luce naturale.

Profilo ribassato, maniglia centrale e vetrata ampia fanno di questa creazione firmata Oknoplast la scelta ideale per stare al passo con i trend del momento: un infisso originale, straordinariamente robusto e performante, che può essere anche largamente personalizzato. Infatti, grazie all’ampia palette colori e alla gamma di rivestimenti dall’iperrealistico effetto legno ecoNATURA, è possibile rendere questa finestra in PVC esteticamente identica a quelle in legno e realizzarla nella nuance che meglio si adatta allo stile dell’abitazione. 

Dal mio punto di vista si tratta quindi di una linea di prodotto che si sposa molto bene con uno stile di arredamento nordico/scandinavo, dove predominano materiali come il legno chiaro e la lana. Per questo suggerisco come tonalità ideale per esaltare questo stile il colore Rovere spazzolato della linea ecoNATURA: una sfumatura effetto legno chiara ma definita, perfetta per esaltare leggerezza e luminosità degli arredi in stile scandivo!

Per completare gli ambienti è possibile inserire anche dei piccoli oggetti in legno, lavorazioni artigianali e inserti handmade dalle geometrie pulite e lineari, assolutamente privi di eccessi e formalismi.

Serramenti Prolux di Oknoplast con finitura ecoNATURA

…E una per lo stile urban

Se ami lo stile Urban e metropolitano allora non riuscirai a restare indifferente di fronte al fascino dei serramenti in alluminio. E tra i tanti vantaggi di questi infissi spicca proprio la possibilità di scelta cromatica: praticamente infinita, potendo optare per tutti i colori RAL!

Un modello in alluminio della proposta Oknoplast che mi ha particolarmente colpito è Futural: una finestra dalle linee minimal ma dotata di una struttura robusta che consente di alloggiare una doppia o tripla vetrocamera, migliorando le prestazioni in termini di isolamento termico e acustico. Futural è stata progettata proprio con l’obiettivo di isolare la casa a 360° gradi, garantendo protezione massima nel caso di tentativi di intrusione. Le sue linee precise e nette sono ideali per gli ambienti moderni, e si armonizzano perfettamente nei contesti in stile urban.

A questo proposito, è importante ricordare che oltre al colore un dettaglio che non va mai sottovalutato nella visione d’insieme della finestra è la maniglia. La combinazione cromatica di serramento e maniglia non va mai lasciata al caso.

Finché il serramento ha toni neutri come il bianco o il legno, suggerisco di scegliere la maniglia nei colori bianco e metallo (oro o argento); ma se optassimo per un colore più deciso e brillante, come capita spesso con le finestre in alluminio?  

Dettaglio porta veranda Futural di Oknoplast in finitura Grau Grunge

Nel caso di Futural, la maniglia è in tinta con il colore dell’infisso: un dettaglio di stile che non passerà certo inosservato! Per esaltare al massimo questa armonia all’interno degli arredi in stile urban il mio consiglio è di realizzare le finestre con una finitura di grande carattere come il Grau Grunge: riposante ma al tempo stesso decisa, riesce a connotare i serramenti in chiave metropolitana esaltando le caratteristiche dell’alluminio.

In conclusione, anche con questo modello Oknoplast è riuscita a realizzare un serramento di design dalle elevate prestazioni, sfruttando sapientemente le proprietà e i vantaggi dell’alluminio per massimizzare benessere, comfort e protezione all’interno delle mura domestiche. Un aspetto che si addice a uno stile abitativo contemporaneo, dal sapore metropolitano ma difficilmente comprimibile in una definizione univoca.

In generale infatti lo stile dei nostri giorni risponde a un’esigenza di pulizia visiva ed efficienza attraverso linee nette e precise, che non rinunciano a restituire un grande impatto visivo. Una tendenza che si riscontra nei serramenti e negli arredi, dove la contemporaneità predilige volumi compatti, colori puri e soluzioni che ammettono margini di materialità e adattamento. La grande varietà di scelta cromatica e di accessori delle finestre in alluminio Oknoplast va proprio in questa direzione. Senza dimenticare il risparmio energetico, anche in chiave green.

Qualsiasi sia il vostro stile, nordic, classico, urban o contemporaneo sento di sottolineare la grande importanza di scegliere correttamente i serramenti perché sono quel dettaglio che può fare la differenza.

Con Oknoplast è davvero molto facile fare la scelta giusta!

Loft con vetrate fisse modello Futural di Oknoplast

Posted by Oknoplast