Scegliere gli infissi giusti per la propria casa è un passo fondamentale sotto tanti punti di vista.

I serramenti, infatti, svolgono un ruolo decisivo nella definizione di ambienti domestici salubri ed energeticamente efficienti.

Essi rappresentano le barriere che ci proteggono da temperature esterne e agenti atmosferici, dai tentativi di effrazione e dagli sguardi indiscreti. Nello stesso tempo, porte e finestre lasciano entrare aria e luce in casa rendendo gli ambienti confortevoli, accoglienti e salubri.

Inoltre, gli infissi sono tra i componenti strutturali della casa destinati a durare più a lungo nel tempo.

È evidente che la scelta di elementi così importanti debba fondarsi sull’attenta valutazione di tutte le caratteristiche del materiale che li compone: capacità isolante, resistenza, praticità di fruizione ed estetica.

In questo articolo ci concentreremo sugli infissi in alluminio, illustrandone caratteristiche e punti di forza, arrivando a comprendere quanto sia importante per migliorare l’efficienza energetica in casa scegliere i modelli top di gamma piuttosto che risparmiare a discapito della qualità.

Infissi in alluminio: linee guida per scegliere i modelli top di gamma

Esistono delle linee guida per valutare gli infissi in alluminio (caratteristiche, vantaggi, tipologie più adatte) e fare la scelta giusta?

Quali sono gli aspetti che possono orientarci verso la scelta dei serramenti in alluminio?

Quali i punti di forza di questo materiale rispetto agli altri comunemente utilizzati?

Prima di rispondere a queste domande vogliamo consigliarvi un metodo semplice ed efficace per evitare di incappare accidentalmente in prodotti di scarsa qualità.

Il metodo consiste nell’effettuare la scelta a partire da 4 punti fermi:

  1. Conoscere in maniera approfondita le caratteristiche e le proprietà dell’alluminio
  2. Valutare la compatibilità di tali caratteristiche con il contesto climatico/ambientale dell’abitazione
  3. Individuare le migliori aziende del settore infissi
  4. Puntare sui modelli top di gamma

Vediamo ciascun passaggio in maniera più approfondita.

1. Infissi in alluminio: caratteristiche

Arredare casa con moderni e innovativi serramenti in alluminio significa sia fare una precisa scelta di stile ed eleganza, che avere garanzia di eccellente resistenza, lunga durata nel tempo e di ottimizzazione dei consumi (bolletta più leggera).

Tutto questo è possibile grazie alle caratteristiche fisiche di questo materiale.

Ottime proprietà termoisolanti

L’alluminio è un naturale conduttore di calore: ciò significa che, se non trattato con il processo del taglio termico, non è adatto per realizzare serramenti. In altri termini, i vecchi infissi in alluminio a taglio freddo (fuori produzione da anni) consentivano una facile penetrazione in casa del clima esterno (gelo in inverno, calore in estate).

Gli infissi in alluminio di nuova generazione, trattati con il taglio termico, presentano invece ottimi parametri di isolamento termoacustico e sono in grado di minimizzare le dispersioni, mantenere il clima ideale in casa per lungo tempo e abbattere drasticamente i consumi energetici.

Elevata resistenza e resilienza

Pur essendo leggero e flessibile, l’alluminio è al tempo stesso un materiale molto solido, robusto e resistente alle sollecitazioni esterne: agenti atmosferici, sbalzi termici, intemperie, urti, usura, sporco e inquinamento.

È un materiale quasi indistruttibile: resiste senza deformarsi sia a temperature sottozero che a quelle bollenti e, in caso di incendio, è in grado di respingere il fuoco e i fumi tossici.

Oltre ad essere resistenti, gli infissi in alluminio sono anche resilienti, ossia capaci di adattarsi ai cambiamenti climatici e/o contestuali senza scomporsi più di tanto. La sua naturale flessibilità consente agli infissi di assorbire l’energia in maniera elastica. Cosa significa?

In sostanza, quando i serramenti in alluminio subiscono un urto o un carico, riescono a limitare i danni grazie alla straordinaria capacità di deformarsi in maniera elastica senza perdere nulla in termini di efficienza, prestazioni e funzionalità!

Proprietà anti-corrosive

L’alluminio resiste alle principali sostanze corrosive grazie al processo di ossidazione che si avvia in modo del tutto spontaneo quando il materiale viene a contatto con l’aria. Sul metallo, infatti, in questo caso si deposita una sorta di manto protettivo che lo rende anti-corrosivo. I serramenti in alluminio vengono spesso sottoposti ad un trattamento di ossidazione anodica, con il quale il materiale acquista una sorta di immunità e diventa praticamente “immortale”!

Nessuna manutenzione

I serramenti in alluminio sono la soluzione perfetta per chi non vuole perdere tempo e soldi in trattamenti e manutenzione. Tutto ciò di cui hanno bisogno gli infissi in alluminio per mantenersi in forma (anche per 40-50 anni) è una semplice pulizia ordinaria.

Riciclabile e non inquinante

Scegliere infissi in alluminio per la propria casa significa avere a cuore la salubrità degli ambienti domestici, ma anche sostenere il benessere del pianeta incentivando il basso impatto ecologico.

L’alluminio, infatti, è un materiale atossico e che può essere riciclato al 100% senza mai perdere le proprie caratteristiche originali.

Versatilità e design camaleontico

Altro punto di forza dei serramenti in alluminio è la versatilità stilistica, che deriva direttamente dalle caratteristiche naturali del materiale: leggerezza, flessibilità e facilità di lavorazione.

Elegante e poliedrico, si adatta bene a qualsiasi contesto abitativo. Le linee sobrie e leggere sono perfette in ambienti classici ed eleganti, mentre i modelli dal design più innovativo sono perfetti per sfruttare al massimo il fascino moderno di questo materiale, perfetto per le soluzioni più metropolitane e futuristiche.

Si presta inoltre ad essere colorato e declinato in tante varianti stilistiche: le possibilità di personalizzazione sono pressoché infinite.

Infissi in PVC, alluminio o legno

2. Il contesto climatico/ambientale

Quanto incide il materiale sulla capacità degli infissi di resistere efficacemente ad usura, agenti atmosferici, umidità, sbalzi di temperatura e inquinamento?

Questa è una delle domande che il rivenditore di serramenti si sente rivolgere più spesso da chi si trova nella delicata fase della scelta del materiale per le nuove finestre di casa.

Partiamo dal presupposto che non è possibile dare una risposta univoca e incontrovertibile a questa domanda, poiché questa dipende da diversi fattori.

Abbiamo appena osservato le caratteristiche fisiche dell’alluminio e visto come il taglio termico renda questo materiale idoneo per realizzare infissi performanti, resistenti e ad elevato grado di isolamento termico.

Anche gli altri materiali comunemente utilizzati nella creazione di porte e finestre – legno e PVC – presentano un ottimo grado di isolamento termoacustico e possono definirsi performanti e affidabili, seppur con peculiarità diverse rispetto all’alluminio a taglio termico.

Più che arrovellarsi in maniera astratta su quale sia in assoluto il miglior materiale per gli infissi, è preferibile riflettere su due variabili che possono influenzare la scelta:

  1. Valutare la compatibilità con il contesto climatico/ambientale

    Il contesto climatico in cui è situata l’abitazione incide molto nella scelta del materiale degli infissi. Ciascun materiale, infatti, presenta un determinato grado di resistenza agli agenti atmosferici.

    Se la struttura abitativa si trova in un’area climatica caratterizzata da fenomeni atmosferici particolarmente intensi è preferibile affidarsi ai serramenti in PVC o in alluminio, ossia due materiali impermeabili e resistenti al fuoco, che sono in grado di affrontare anche le condizioni climatiche più proibitive senza deformarsi o perdere in efficacia. Le finestre in alluminio e quelle in PVC sono dunque le più indicate a contrastare acqua e umidità e a resistere alla potenza dei raggi UV. Gli infissi in legno, sebbene garantiscano ottime prestazioni dal punto di vista dell’isolamento termico, sono più delicati e necessitano di maggiore manutenzione per resistere ai contesti climatici difficili.

    Non a caso, coloro che non vogliono rinunciare al fascino del legno optano spesso per la soluzione degli infissi ibridi: legno per la parte interna, alluminio o PVC per la parte esterna (sottoposta all’esposizione continua e prolungata agli agenti atmosferici); un’alternativa sempre più diffusa è la scelta di un colore o di un rivestimento effetto legno per le finestre in PVC o in alluminio, una tecnica che si è progressivamente affinata negli ultimi anni e che oggi arriva a offrire risultati estremamente realistici.

  2. Puntare all’eccellenza qualitativa

    Quando è necessario sostituire i vecchi serramenti o acquistare gli infissi per una nuova abitazione, la scelta più vantaggiosa è quella di investire su prodotti di nuova generazione. Questi sono realizzati con tecniche innovative e possono essere equipaggiati con una serie di accessori aggiuntivi in grado di elevare ulteriormente gli standard qualitativi dei serramenti. È importante ricordare però che la garanzia di resistenza e longevità si può ottenere solo scegliendo infissi in alluminio di eccellente qualità.

Quest’ultimo criterio di scelta ci porta direttamente ai punti 3 e 4 delle nostre linee guida: l’affidabilità dell’azienda e la scelta dei modelli di punta.

3. Affidarsi ad aziende specializzate

Abbiamo visto quanto sia importante optare per l’acquisto di serramenti di alta qualità, anziché puntare su prodotti economici che potrebbero non garantire adeguate prestazioni energetiche né durata nel tempo.

Per rendere l’acquisto degli infissi un ottimo investimento è fondamentale affidarsi solo alle migliori aziende del settore: Oknoplast è una di queste, perché è in grado di offrire un’ampia gamma di serramenti in alluminio di design ad alta efficienza energetica, capaci di apportare un significativo miglioramento della qualità della vita in casa. Altra prerogativa dell’azienda è inoltre quella di lasciare ampio spazio alle opzioni di personalizzazione, per dare a ognuno la possibilità di creare la finestra in alluminio perfetta per lo stile della propria abitazione.

Saper riconoscere le caratteristiche degli infissi in alluminio
Finestra Futural OC di Oknoplast

4. Perché conviene scegliere i top di gamma degli infissi in alluminio

Perché preferire le caratteristiche degli infissi in alluminio top di gamma rispetto alle versioni low-cost o di media qualità?

I vantaggi di scegliere i top di gamma delle finestre in alluminio sono molteplici.

 

Qualità di serie su tutti gli infissi in alluminio

La mission di Oknoplast è quella di realizzare finestre che siano elementi d’arredo capaci di valorizzare lo stile della casa e, al tempo stesso, migliorare diversi aspetti legati al comfort abitativo (salubrità dell’aria, assenza di umidità, corretta e costante aerazione, mantenimento della temperatura ideale in casa tutto l’anno, sicurezza anti-effrazione e anti-infortunio).

Per farlo l’azienda ha stabilito un elevato standard qualitativo che viene applicato su tutti i serramenti in alluminio. Vale a dire che anche nella versione base i diversi modelli base sono realizzati con cura minuziosa e attenzione estrema ai dettagli, in modo da assicurare sempre la massima efficienza, affidabilità e ricercatezza estetica.

Risparmio energetico

Grazie al taglio termico, le finestre in alluminio Oknoplast garantiscono un ottimo isolamento termico e schermano in maniera efficace l’abitazione dall’azione degli agenti esterni.

Tra i modelli che garantiscono il miglior isolamento termico troviamo la finestra in alluminio Futural, disponibile anche nella versione porta finestra con soglia ribassata alta appena 2,5 cm. È stata progettata da Oknoplast con una struttura particolarmente robusta che le consente di alloggiare una doppia o tripla vetrocamera per migliorarne ulteriormente la capacità isolante.

L’eccellenza del modello Futural risiede nella sua capacità coniugare un design elegante e inconfondibile con la capacità di migliorare l’efficienza termica della casa e di ridurne i consumi energetici. L’alto grado di isolamento è assicurato anche dall’utilizzo di una vetrocamera riempita con gas Argon, che agendo in sinergia con il profilo in alluminio a taglio termico consente di mantenere gli ambienti freschi e asciutti d’estate, caldi e confortevoli in inverno.

Luce naturale? Non è mai troppa!

La naturale resistenza meccanica dell’alluminio consente di realizzare profili molto sottili e leggeri senza rinunciare alla robustezza e alla solidità strutturale.

Il profilo minimal della finestra in alluminio Futural OC, altro top di gamma Oknoplast, vanta proprio queste caratteristiche. Tali peculiarità permettono da un lato di creare un design slim e “aerodinamico” dalla forte connotazione moderna, dall’altro di raddoppiare la luce naturale in casa.

Con il modello Futural OC a dominare la scena sono infatti le grandi vetrate e l’effetto tutto-vetro. La struttura slim a scomparsa rende il telaio della finestra quasi invisibile, senza comprometterne resistenza meccanica e funzionalità: dall’esterno si riuscirà infatti a scorgere unicamente la lastra di vetro. All’interno invece gli ambienti, inondati di luce naturale, assicureranno un impatto visivo sorprendente e suggestivo.

Design e personalizzazione: non semplici finestre ma “opere d’arte”

Le finestre in alluminio Oknoplast accostano alla solidità strutturale e ai buoni parametri di isolamento un’estetica accattivante e innovativa. In questo senso è lecito affermare che non si tratta di semplici chiusure, ma di opere d’arte destinate a durare nel tempo.

Optare per finestre di elevata qualità significa avere a disposizione un più alto numero di configurazioni tra cui scegliere, sia in termini di modelli che in termini di finiture, effetti, variazioni cromatiche e accessori.

La personalizzazione può infatti riguardare la scelta delle maniglie per finestre, il design del telaio, le caratteristiche dei vetri, il colore del profilo e la presenza o meno di sistemi oscuranti.

Se, ad esempio, vogliamo installare in casa una grande vetrata scorrevole, i modelli top di gamma permettono una più ampia possibilità di personalizzazione. È possibile scegliere ogni minimo dettaglio della configurazione: vetrocamere più ampie, vetri speciali, maniglie in tinta, soglia ribassata per agevolare il passaggio tra interno ed esterno e altre caratteristiche.

Tra gli altri plus strutturali previsti da Oknoplast ricordiamo le dotazioni di sicurezza RC1 o RC2, che innalzano il grado di protezione anti intrusione degli infissi. Tali dotazioni opzionali interessano la tipologia di maniglia, il tipo di vetrocamera e le caratteristiche della ferramenta, e contribuiscono ad aumentare la percezione di sicurezza all’interno degli ambienti domestici.

Scegliere infissi in alluminio con caratteristiche top di gamma: conclusioni

In questo articolo abbiamo visto come, nell’ottica di scegliere i migliori infissi per la propria casa, sia fondamentale non solo studiare le caratteristiche e le prestazioni degli infissi in alluminio, ma anche affidarsi ad aziende specializzate come Oknoplast e puntare sull’eccellenza qualitativa dei top di gamma.

Conoscere in modo approfondito questo tipo di infissi – caratteristiche, punti di forza e valutazione della compatibilità del materiale con il contesto climatico/ambientale della casa – è il primo passo per fare una scelta oculata. Ma fondamentale è anche puntare sui modelli di alta qualità, piuttosto che accontentarsi di prodotti di fascia medio-bassa.

I modelli di alta fascia si rivelano infatti un ottimo investimento in chiave di risparmio energetico, solidità e possibilità di personalizzare sia la struttura che il design degli infissi.

Trova rivenditore

Posted by Oknoplast