La scelta delle porte d’ingresso per la propria casa è fondamentale, pertanto richiede grande attenzione e uno studio ben preciso sia per ciò che concerne l’ambito tecnico, sia in relazione agli aspetti estetici prediletti.

È imprescindibile conoscere le informazioni relative a isolamento termico e acustico, manutenzione, resistenza e tutti gli altri elementi tecnici per effettuare una scelta oculata.

A queste caratteristiche, naturalmente, si affiancano quelle relative all’estetica. Spesso, infatti, chi sceglie delle porte in alluminio è alla ricerca di modelli di design, in grado di inserirsi all’interno di un contesto di architettura moderna in cui lo stile minimalista è utilizzato per arredare e definire gli ambienti, sia interni che esterni.

In questo approfondimento ci concentreremo, in particolar modo, sul perché scegliere i portoncini in alluminio e su come orientare e definire la propria decisione senza compiere errori.

Ma scopriremo anche quali sono i vantaggi legati a tale materiale e, soprattutto, le proposte di Oknoplast per chi è alla ricerca di una porta d’ingresso in alluminio di design.

Porte d’ingresso, il biglietto da visita della tua abitazione

Ti è mai capitato di passare davanti all’entrata di un condominio o di una villetta e di pensare “Beh, se questa è la porta d’ingresso, l’interno deve essere magnifico!

Ebbene, ogni portoncino rappresenta il bigliettino da visita di un’abitazione, in grado di definire lo stile dell’ingresso di casa e di lasciare intendere il gusto di chi vi risiede.

Va da sé, dunque, che a livello estetico un portoncino deve essere impeccabile, in linea con lo stile della facciata e dell’architettura dell’edificio, ma con quel plus in più che lo contraddistingue e personalizza.

Chiaramente, specie per chi abita in un condominio o deve sottostare ad un piano regolatore molto rigido, la libertà di scelta può essere limitata da indicazioni ben precise. Ma non bisogna disperare!

C’è sempre la soluzione giusta che riesce a trasformare l’ingresso in un punto focale di piacevolezza estetica: basta trovare il modello adeguato.

Maggiore libertà di espressione stilistica ha chi, invece, vive in una casa indipendente o semi indipendente e non ha vincoli particolari da rispettare.

Qui si potrà optare per i più svariati modelli di porta d’ingresso: da quelli dal design moderno e particolare fino ad arrivare ai modelli più classici e tradizionali, che ricordano gli antichi portoni di una volta.

Ancora, si potrà decidere anche per colori e forme inusuali, indicati per chi non desidera passare inosservato ma, al contrario, vuole dare un’impronta personalizzata ed eccentrica al proprio nido. Magari, abbinando la cromia del portone con quella delle decorazioni presenti sulla facciata.

Alla fantasia e alla creatività non c’è mai fine, quando si parla di realizzare la casa dei propri sogni. Di certo, però, chi sceglie una porta in alluminio lo fa perché ama uno stile ben preciso: quello legato alle tendenze più contemporanee del design e dell’estetica.

Un altro buon motivo è certamente dato dal fatto che l’alluminio è un materiale estremamente resistente al tempo ed alla ruggine, ed è particolarmente indicato per le abitazioni vicino al mare.

Ma andiamo un passo alla volta.

infografica vantaggi infissi in alluminio

Porte in alluminio, come orientarsi nella scelta

Abbiamo detto che questa tipologia di infisso è molto interessante soprattutto sotto il profilo estetico; parlando di un portoncino d’ingresso, però, è importante ricordare che la sua funzione principale è quella di proteggere l’abitazione da eventuali tentativi di intrusione da parte di malviventi.

Inoltre bisogna tener presente una serie di elementi, caratteristiche ed eventuali plus in grado di garantire gli standard necessari per proteggere, isolare ed arredare la casa in maniera adeguata.

Fra questi certamente abbiamo:

  • Qualità dei materiali: su questa non occorre mai lesinare, allorché si parla della salute e del benessere dei propri cari. È molto importante che il portoncino d’ingresso sia realizzato con materiali di alta qualità e che siano altresì:
    • Robusti
    • Possibilmente ecosostenibili
    • Verniciati o trattati con componenti privi di sostanze nocive
  • Isolamento termoacustico: la protezione dagli agenti atmosferici, dalle temperature estreme e dai rumori esterni è fondamentale per garantire un comfort domestico soddisfacente. Di conseguenza, la scelta della porta dovrà ricadere su modelli che siano in grado di proteggere i residenti in maniera efficace, presentando tutte le caratteristiche idonee al caso. Non dimentichiamo, inoltre, che una porta isolata in maniera adeguata e ben installata evita la formazione di condensa, le infiltrazioni di acqua e tutti i problemi legati alla proliferazione della muffa sui muri
  • Risparmio energetico: è una conseguenza diretta dell’isolamento termico. Infissi e porte d’ingresso capaci di assicurare un alto isolamento termico consentono di utilizzare gli impianti di riscaldamento e di raffrescamento solo per il tempo necessario e non a oltranza. E, una volta che questi sono stati spenti, la temperatura ideale in casa viene mantenuta più a lungo, assicurando un comfort domestico più duraturo. Ciò si traduce in:
    • Un minore impatto ambientale: gli impianti producono CO2, che impatta in maniera negativa sull’ambiente. Limitandone l’utilizzo si salvaguarda l’ambiente
    • Minor spreco di energia elettrica e/o di gas: anche in questo caso, l’ambiente ringrazia
    • Una bolletta più leggera: un minor consumo di energia elettrica, gas o di qualunque combustibile impiegato per far funzionare gli impianti si traduce in una bolletta più leggera e in un bel risparmio a fine anno sui conti di casa
  • Tipologia di ferramenta: ogni portone d’ingresso (in un condominio o in un’abitazione singola) necessita della giusta tipologia di ferramenta. Infatti, ciascuna dimora può abbisognare di un livello di sicurezza diverso, a seconda del contesto e di molteplici altri fattori. È dunque auspicabile che la ferramenta di base possa essere integrata con altri sistemi di sicurezza per raggiungere il livello di protezione desiderato dagli inquilini
  • Sistemi di sicurezza accessori e domotica: nello specifico, parliamo di antifurti e di sistemi domotici connessi, entrambi utili per innalzare il livello di protezione e la facilità di fruizione del portoncino.
  • Design: si tratta di un elemento sempre più centrale nella scelta del portoncino d’ingresso. Se in passato si era più disposti a sacrificare l’estetica in favore di una maggiore sicurezza o di migliori parametri di isolamento termico, adesso prestazioni e design riescono a coesistere in maniera armoniosa. In quest’ottica, sono diversi gli elementi da considerare:
    • Lo stile: lineare, con inserti in vetro, con decorazioni particolari, ecc.
    • Le vetrocamere: nel caso in cui la porta desiderata preveda la presenza di uno o più inserti in vetro è necessario che le vetrocamere siano dello spessore adatto, resistenti all’azione degli agenti atmosferici e ai tentativi di effrazione.
    • La maniglia: deve essere adatta allo stile della porta e realizzata con materiali robusti e di qualità.

Con questo vademecum si è già sulla buona strada per poter vagliare i vari modelli di porte e portoncini, puntando l’attenzione su tutte quelle caratteristiche che mai devono essere trascurare in questa decisione così importante.

Scegliere senza fare errori le porte in alluminio
Portoncino Oknoplast Tenvis, linea Intarsio, modello Terentius

Perché scegliere le porte in alluminio?

Grazie alle sue caratteristiche e qualità, l’alluminio è il materiale migliore per realizzare portoncini di design.

Siamo davanti ad un tipo di metallo dalle molteplici proprietà: versatile, molto resistente e che aderisce perfettamente ai principi di ecosostenibilità che ormai tutti desideriamo per le nostre case.

Porte in legno o in vetro rinforzato: sono migliori di quelle in alluminio? 

Di certo la domanda si pone spontanea: fra porte in legno, in vetro rinforzato ed in alluminio, quali sono le migliori?

Al di là del mero fattore estetico, ci sono delle considerazioni opportune da fare che fanno pendere l’ago della bilancia sempre e comunque a favore delle porte in alluminio.

Porte in legno: pro e contro

Sono una scelta abbastanza comune, tipica dei contesti rurali o dove il piano regolatore impone una certa tipologia di serramenti.

Sono molto eleganti, e riescono a dare calore e imponenza ad una facciata – specie se provviste di pannelli decorativi con intarsi.

C’è però da precisare che:

  • A seconda dell’esposizione agli agenti esterni, necessitano di una manutenzione e di una verniciatura periodica. In alcuni casi, anche annuale o addirittura semestrale
  • I prodotti per la manutenzione del legno sono costosi e di non facile stesura, il che potrebbe richiede l’ausilio di personale esperto
  • Per la pulizia del legno sono necessari prodotti specifici, onde evitare di rovinare la superficie protettiva o il materiale stesso
  • Il legno è soggetto all’attacco di funghi e parassiti e alla formazione di crepe
  • Anche se parliamo di un materiale nobile, rispetto all’alluminio ha una resistenza e una durevolezza nel tempo minore, soprattutto se non viene eseguita una costante manutenzione
  • A livello di estetica, non è semplice integrare le porte in legno nei contesti più moderni e contemporanei

Di fatto, pur essendo molto belle, hanno dei contro che tendenzialmente fanno preferire l’alluminio come alternativa, specie in particolari contesti architettonici, dove la scelta è quasi obbligata.

Porte in vetro rinforzato: pro e contro

Sono perfette per chi ama gli ambienti luminosi e desidera far entrare quanta più luce possibile anche dalla porta d’ingresso.

Inoltre, danno un senso di leggerezza all’insieme, che è consigliato per qualunque abitazione, specie per quelle moderne e minimaliste.

È bene però sottolineare che:

  • Si tratta di porte mediamente molto costose
  • Dal punto di vista della sicurezza potrebbero non essere al livello delle porte realizzate con materiali più solidi ed affidabili, come appunto l’alluminio
  • Sono più delicate e temono l’usura, anche se nell’arco di un tempo medio e non breve
  • Nel momento in cui viene compromessa l’integrità della porta, è consigliabile cambiarla completamente
  • La manutenzione del vetro richiede personale qualificato
  • La pulizia del vetro rinforzato è decisamente ostica e deve essere effettuata in maniera continua
  • Se non realizzata con vetri speciali, che impediscono di vedere all’interno, la privacy dei residenti può essere a rischio

Sebbene molto particolari e dal design attuale, le porte in vetro rinforzato hanno anch’esse degli svantaggi per i quali, in situazioni normali, non ci sentiamo di consigliarle, soprattutto in relazione alla sicurezza ed alla privacy.

L’alluminio, al contrario, si dimostra la scelta giusta per chi cerca delle caratteristiche d’eccellenza per una porta di ingresso.

Ciò non solo considerando i parametri tecnici del materiale, ma anche in relazione alla bassissima manutenzione necessaria ed alla possibilità di avere una porta di design dall’estetica minimalista ad un prezzo sicuramente più vantaggioso rispetto al vetro rinforzato.

Tutti i vantaggi e le qualità dell’alluminio

Parlando invece dell’alluminio, è doveroso motivare il perché si tratta di un materiale da preferire per realizzare serramenti sicuri, resistenti ed affidabili.

Entriamo quindi più nel dettaglio per comprendere appieno quelli che sono i primari vantaggi e le proprietà di questo incredibile materiale che, ricordiamo, è ottimo anche per realizzare splendide finestre di design.

Fra i principali vantaggi e qualità abbiamo:

  • Elevata resistenza meccanica ed elasticità
  • Ecosostenibilità
  • Facile ed economica manutenzione
  • Durevolezza
  • Resistenza alle temperature estreme
  • Sicurezza
  • Resistenza al fuoco

Elevata resistenza meccanica ed elasticità

L’alluminio è un materiale caratterizzato da una notevole resistenza e da altre proprietà meccaniche molto interessanti. Fra queste c’è certamente l’elevata elasticità.

Ciò vuol dire che un elemento in alluminio sottoposto ad un carico o a una sollecitazione d’urto non eccessivi ha una deformazione elastica molto alta. Di fatto, assorbendo l’energia in maniera elastica non accusa danni permanenti e, una volta eliminato il carico, ritorna alla forma iniziale.

Tutto questo rappresenta un vantaggio strutturale notevole, soprattutto quando l’alluminio è impiegato nella costruzione di porte e portoni d’ingresso, che rappresentano una barriera di protezione fondamentale fra l’abitazione e l’esterno.

Di fatto, siamo davanti ad un materiale versatile a più livelli, perfetto per chi cerca soluzioni dall’estetica accattivante senza dover rinunciare a sicurezza, resistenza e durevolezza.

Ecosostenibilità

È probabilmente uno dei vantaggi più apprezzati da chi sceglie tale materiale per arredare la propria casa. Infatti, l’alluminio è uno di quei materiali che ha un ciclo di vita pressoché infinito, essendo riciclabile al 100%: ogni volta può rientrare nel ciclo produttivo senza perdere le sue proprietà.

Sempre in tema di ecosostenibilità, è bene precisare che si tratta di un materiale completamente atossico. Non rilascia particelle nocive nell’aria, anche in caso di alte temperature o di incendio.

Questa particolare caratteristica lo rende particolarmente adeguato per la realizzazione di infissi, porte e portoncini di casa, poiché oltre a essere a basso impatto ambientale è anche estremamente sicuro per la salute dei residenti.

Facile ed economica manutenzione

Trattandosi di un materiale particolarmente resistente e robusto, l’alluminio richiede una manutenzione minima.

Ciò è un vantaggio notevole rispetto, ad esempio, alle porte in legno, che richiedono una manutenzione costante e decisamente dispendiosa.

Al contrario, chi sceglie l’alluminio può contare su costi di manutenzione praticamente minimi e che, in ogni caso, possono essere ammortizzati in tempi brevissimi.

In pratica, basta solo occuparsi della normale pulizia ordinaria.

E, proprio in riferimento alla pulizia, questa è decisamente facilitata poiché l’alluminio non richiede prodotti speciali e si pulisce perfettamente in poco tempo, il che ottimizza ancor più il binomio costi – manutenzione.

Questa situazione va certamente a vantaggio di coloro che vivono in città o in contesti urbani con strade trafficate, dunque lì dove lo smog è più presente ed è probabile che vada a sporcare costantemente la porta d’ingresso.

New call-to-action

Durevolezza

La durevolezza è forse uno dei migliori e più apprezzati pregi dell’alluminio: questo infatti, a differenza di altri materiali, ha una vita decisamente longeva.

In generale, allorché parliamo di infissi e porte in alluminio a taglio termico, possiamo stimare che la loro vita media è di circa 50 anni, senza che vengano intaccati nelle loro proprietà. E ciò sia dal punto di vista della funzionalità che dell’estetica e dell’isolamento termico.

Il dato è ovviamente relativo e dipende da numerose variabili, ma fa ben comprendere la durevolezza del prodotto.

L’alluminio inoltre si ossida in maniera naturale a contatto con l’aria. Tale processo consente una maggiore resistenza ad eventuali sostanze corrosive, come la ruggine e, di conseguenza, una superiore durata del prodotto.

Esistono anche infissi e porte sui quali viene effettuato un trattamento di preossidazione prima della verniciatura detto anodizzazione (o ossidazione anodica), così da scongiurare la corrosione filiforme che è tipica delle località marine, lì dove la salsedine può maggiormente aggredire i serramenti e richiedere una manutenzione costante.

Ma non solo. Di fatto, l’alluminio più si ossida e più diviene robusto, e quindi capace di fronteggiare in maniera più forte gli agenti esterni.

Nello specifico, il trattamento di anodizzazione è utile anche per:

  • Aumentare la durezza superficiale dell’intera porta o dell’infisso
  • Assicurare una maggiore durata dei serramenti
  • Aumentare la resistenza nel tempo di porte e finestre
  • Resistere ad eventuali abrasioni della superficie
  • Migliorare altre caratteristiche tecniche del serramento, come ad esempio facilitare la fase di incollaggio

A ciò si aggiunge anche il fatto che, in alcuni contesti, il processo di anodizzazione può rivelarsi molto interessante a livello estetico, specie nei contesti dove è richiesta una porta o un infisso con particolari caratteristiche stilistiche moderne e/o minimaliste.

Resistenza alle temperature estreme

Altro vantaggio molto interessante è legato alla resistenza alle temperature sia molto basse che particolarmente elevate. Trattandosi di un materiale elastico e robusto riesce a reggere bene sia gli sbalzi termici che le temperature estreme, senza risentirne in alcun modo e garantendo sempre buone performance di isolamento.

Non si formano crepe o altre rotture anomale e non vi è necessità alcuna di manutenzione particolare durante le varie stagioni.

Sicurezza

Se parliamo di resistenza e leggerezza, dobbiamo anche parlare di sicurezza in relazione alle porte ed ai serramenti realizzati proprio in alluminio: essendo un materiale robusto assicura infatti una buona resistenza contro i tentativi di effrazione.

Di fatto, la resistenza allo scasso si traduce di in una maggiore sicurezza per l’abitazione e i suoi residenti.

Il livello di sicurezza può inoltre essere ulteriormente innalzato abbinando una ferramenta adeguata e/o un sistema di antifurto, così come altri plus tecnologici capaci di impedire l’accesso ai ladri.

Resistenza al fuoco

L’alluminio è molto valido nella costruzione di porte e serramenti perché ignifugo. La particolarità di resistere ad ogni tipo di temperatura estrema, lo premia anche in relazione ai picchi che si creano in caso di incendio.

Inoltre, altra cosa molto importante, è un materiale atossico e dunque non sprigiona elementi nocivi nell’eventualità di un incendio.

Saper scegliere la porta in alluminio più adatta alla tua casa
Portoncino Oknoplast Tenvis, Linea Eco, Modello Fila

La gamma di portoncini in alluminio Oknoplast

La gamma di portoncini in alluminio Tenvis di Oknoplast è declinata in diverse linee, per conferire il giusto stile ad ogni ingresso.

L’intento è quello di unire design e sicurezza attraverso una porta studiata per sorprendere e, al tempo stesso, per essere sostenibile.

L’impiego dell’alluminio trova qui un’alta espressione estetica e funzionale, con il vantaggio di un basso impatto ambientale: non bisogna infatti dimenticare che stiamo parlando di un materiale riciclabile al 100% e che rientra appieno nel sistema dell’economia circolare.

Di conseguenza, chi sceglie un portoncino Oknoplast sa di avere a che fare con un prodotto d’eccellenza, minuziosamente curato in ogni dettaglio e realizzato con precise caratteristiche capaci di soddisfare anche le richieste più esigenti.

Le caratteristiche delle porte Tenvis

Estetica, ecosostenibilità, sicurezza: queste sono solo alcune delle caratteristiche delle porte Tenvis di Oknoplast.

A queste ne vanno aggiunte altre, che definiscono il prodotto e lo rendono la scelta migliore per chi cerca delle porte in alluminio sicure e di design.

Ma quali sono queste caratteristiche delle quali prender nota? Eccole di seguito:

  • Ferramenta anti-intrusione d’eccellenza
  • Ottimi parametri di isolamento termoacustico
  • Risparmio energetico
  • Compatibilità con i sistemi di Smart Home
  • Rivestimento termico
  • Verniciatura con certificato VOC
  • Design firmato Oknoplast

Ferramenta anti-intrusione d’eccellenza

La sicurezza è una fattore necessario e fondamentale per la porta d’ingresso di ogni casa, sia questa una villa indipendente o un appartamento in condominio.

Oknoplast ha studiato a fondo come garantire una sicurezza eccellente a chi abita in casa, così che si senta davvero al sicuro e protetto contro i tentativi di intrusione.

Tutte le porte in alluminio Oknoplast sono infatti provviste di una chiusura automatica, che permette di bloccare l’anta in 3 punti diversi senza utilizzare la chiave.

A ciò si abbina un’altra accortezza che aumenta il livello di sicurezza anti-effrazione del portoncino: la presenza di una rosetta ad anello, valida protezione contro eventuali tentativi di scasso da parte di malintenzionati.

Ma c’è di più.

Anche quando la porta è chiusa senza azionare il cilindro, la serratura raggiunge la classe di sicurezza RC3. Ed è inoltre possibile scegliere una serratura di tipo A3 o A4, se si vuole innalzare ulteriormente il livello di protezione.

Ottimi parametri di isolamento termoacustico

Sappiamo bene quanto l’isolamento termoacustico sia una caratteristica fondamentale degli infissi in generale, ma per quanto riguarda le porte d’ingresso?

Beh, la sostanza non cambia. Per proteggere la propria casa dal caldo e dal freddo eccessivi, dagli sbalzi termici e dai rumori provenienti dall’esterno, la porta deve possedere determinate caratteristiche.

I portoncini Tenvis di Oknoplast possono vantare una struttura ottimale che, grazie alla tecnica del taglio termico, garantisce parametri di isolamento davvero ottimi, pari a 0,85 W/m2K.

Inoltre, ogni porta è realizzata con due diverse lastre di spessore differente. Quella esterna è spessa ben 3 mm, mentre quella interna è di 2 mm: tali valori garantiscono una maggiore robustezza dell’infisso.

Ciò consente non solo di avere una porta più resistente ed in grado di isolare termicamente in maniera corretta, ma anche capace di lasciare i rumori all’esterno.

Tale condizione si rivela preziosa sia in riferimento alle porte condominiali che a quelle delle abitazioni indipendenti, specie se queste ultime sono collocate vicino a strade trafficate.

Chiudere la porta di casa ed entrare nel proprio nido domestico silenzioso e tranquillo è uno dei momenti più belli della giornata. E solo una porta con un adeguato livello di protezione acustica può garantire tutto questo.

Risparmio energetico

Un ottimale isolamento termico si traduce in un concreto risparmio energetico. Abbiamo già detto che l’alluminio è un materiale a basso impatto ambientale ed ecosostenibile, ma in termini di risparmio energetico abbiamo altri plus da considerare.

Una porta che riesce a mantenere l’ambiente domestico caldo di inverno e fresco d’estate ha dei vantaggi in termini di:

  • Comfort domestico: assicura una temperatura ottimale, anche se la casa è molto esposta al sole o ad altri agenti atmosferici
  • Riduzione della bolletta: grazie il minor impiego dei riscaldamenti e del sistema di raffrescamento
  • Minor impatto ambientale: i sistemi di riscaldamento e di raffrescamento consumano energia e producono CO2 durante il loro funzionamento

In quest’ottica si apre un circolo virtuoso molto interessante, che non riguarda solo l’interno della propria casa. Si avrà infatti un vantaggio sia per il tuo portafoglio che per l’ambiente.

New call-to-action

Compatibilità con i sistemi di Smart Home

In termini di protezione della casa e domotica è impossibile non citare la tecnologia da poter abbinare alle porte Tenvis di Oknoplast.

Tutti i modelli sono studiati per integrarsi perfettamente con i sistemi più innovativi di smart home in commercio. In questo modo potrai aprire la porta di casa in maniera automatica e sicura scegliendo il metodo che preferisci: con lo smartphone, con un lettore di impronte digitali o con un tradizionale telecomando.

Inoltre, integrando la tua porta d’ingresso nel sistema domotico di casa, potrai controllare ed operare da remoto nel caso di anomalie e/o di eventuali situazioni di pericolo.

Per gestire i prodotti Oknoplast è disponibile l’app TaHoma di Somfy, che consente di controllare tutti i sistemi di movimentazione di casa da remoto tramite l’utilizzo di uno smartphone, un tablet, un pc o l’assistente vocale.

Può arrivare ad amministrare fino ad un massimo di 100 dispositivi in contemporanea, così da monitorare costantemente ogni aspetto dell’abitazione e poter agire nei casi necessari.

Rivestimento termico

In termini di sicurezza, abbiamo visto quanto l’alluminio sia resistente e particolarmente elastico. Tutti plus interessanti ed importanti, ma ce n’è uno sul quale è doveroso rimarcare l’accento: la resistenza al fuoco.

L’alluminio è un materiale che non teme gli incendi, è atossico e non sprigiona sostanza nocive in caso di elevate temperature. Ma Oknoplast ha voluto fare di più e rendere le sue porte ancora più affidabili e sicure.

Per farlo, ha inserito all’interno del portoncino un rivestimento termico in polistirene estruso XPS, in grado di migliorare le performance di isolamento termico e di assicurare una ulteriore resistenza in caso di incendio.

Verniciatura con certificato VOC

Oknoplast consente di personalizzare al massimo la propria porta d’ingresso, potendo scegliere la tonalità preferita tra l’intera gamma di colori RAL.

La verniciatura impiegata vanta il certificato VOC (o COV,), che garantisce l’assenza completa dei composti organici volatili a base di carbonio e di composti chimici nocivi per l’uomo come:

  • Formaldeide
  • Acetaldeide
  • Percloroetilene
  • Xilene
  • Benzene
  • Piombo

In questo modo si può essere certi di avere scelto un portoncino d’ingresso non solo del proprio colore preferito, ma soprattutto che non rilascia nell’aria sostanze dannose per la salute.

Design firmato Oknoplast

Lo abbiamo detto e lo ribadiamo: il design delle porte in alluminio Oknoplast è unico nel suo genere.

È di certo una caratteristica importante, che merita di essere doppiamente sottolineata. Anche perché chi sceglie questa tipologia di portoncini solitamente deve poterli integrare all’interno di un contesto architettonico ben preciso, sicuramente moderno o di ispirazione contemporanea.

Di conseguenza, la versatilità delle porte Tenvis riesce a rispettare tutti i requisiti necessari in termini di estetica, offrendo una vasta gamma di modelli, colori e plus decorativi capaci di accontentare praticamente chiunque.

Ad esempio, vi è la possibilità di poter scegliere una maniglia adatta alla porta ed al design dell’edificio, che sia robusta ed elegante, in linea con le necessità stilistiche del caso.

Ma anche di personalizzare la porta di ingresso con il numero civico dell’abitazione o con l’inserimento di pannelli decorativi ed ulteriori fregi, su richiesta.

Molto interessante è la possibilità di mettere uno o più inserti in vetro (a seconda dei modelli), capaci sia di alleggerire l’insieme, sia di far entrare la luce in casa. Tale soluzione è l’ideale soprattutto per chi ha un ingresso senza finestre o per chi necessita di una maggiore luminosità naturale per dare calore all’ambiente.

Ovviamente parliamo di inserti in vetro di sicurezza e, se necessario, anche decorativi, a seconda delle specifiche esigenze dell’abitazione.

Linee e modelli dei portoncini in alluminio Oknoplast

All’interno della gamma di portoncini in alluminio Oknoplast sono diverse le linee disponibili, ciascuna caratterizzata da uno stile e da peculiarità esclusive.

In tutto, si contano 5 differenti linee dei portoncini Tenvis:

  1. Linea Groove
  2. Linea Intarsio
  3. Linea Inox
  4. Linea Classic
  5. Linea Eco

Analizziamole nel dettaglio.

1. Linea Groove

La linea Groove dei portoncini Tenvis di Oknoplast è pensata per le abitazioni che amano lo stile essenziale e minimale.

È caratterizzata da un dinamico gioco di linee astratte. Queste, a seconda del modello, compiono un particolare percorso decorativo lungo l’anta.

Lo spessore delle lastre di alluminio conferisce robustezza agli infissi di questa linea, mentre gli ottimi parametri di isolamento termoacustico li rendono adatti anche per le costruzioni a basso consumo energetico.

Della linea Groove abbiamo 6 modelli differenti, ovvero:

  1. Argea
  2. Feba
  3. Fila
  4. Flat
  5. Nila
  6. Talus

Ogni modello si differenzia dagli altri prettamente a livello stilistico, mentre le peculiarità tecniche restano comprese in uno specifico range identico per ciascuna porta:

  • Profilo da 75 mm
  • Pannello da 61 mm o 76 mm
  • Decorazioni fresate
  • Isolamento termico UD = 0,85 W/m2K

Ogni portoncino può essere personalizzato in termini di colori e accessori, così da aderire perfettamente allo stile della casa.

2. Linea Intarsio

La linea Intarsio dei portoncini Tenvis è l’ideale per chi vuole una porta d’ingresso luminosa ed elegante, senza rinunciare alla sicurezza.

Infatti, quasi tutti i modelli di questa linea – ad eccezione di Heron e Terentius – sono provvisti di inserti in vetro, così che la luce naturale possa filtrare all’interno dell’abitazione.

Le ulteriori decorazioni in acciaio inox donano personalità alle porte e le rendono perfette per i contesti architettonici moderni e minimalista.

Alla linea Intarsio appartengono 6 modelli diversi:

  1. Agapit
  2. Aretas
  3. Erast
  4. Heron
  5. Kosma
  6. Terentius

Anche in questo caso ogni modello ha le sue precise caratteristiche estetiche, ma a livello tecnico rispettano il medesimo range di requisiti:

  • Profilo da 75 mm
  • Pannello da 61 mm o da 76 mm
  • Vetrocamera da 50 mm o da 64 mm (tranne nei modelli Heron e Terentius)
  • Decorazioni in acciaio inox
  • Isolamento termico UD = 0,85 W/m2K

Per non passare inosservati e se l’abitazione o il condominio lo consente, si può anche scegliere una tonalità particolare del portoncino Intarsio, così da creare un effetto so chic!

L'importanza di saper scegliere la porta in alluminio
Portoncino Oknoplast Tenvis, Linea Inox, Modello Adora

3. Linea Inox

La linea Inox dei portoncini Tenvis di Oknoplast è quella dal design più audace, caratterizzato dal mix tra la leggerezza degli inserti in vetro e l’eleganza delle decorazioni in acciaio inox, per un risultato che lascia il segno.

Chi la sceglie vuole valorizzare al massimo l’ingresso della propria casa con una porta che sia davvero speciale.

Per accorgersene è sufficiente guardare al modello Vesta, caratterizzato da inserti in vetro e intarsi in acciaio dal profilo curvo, oppure al minimalismo spiccato di Adora per rendersi conto che stiamo davvero parlando di eccellenze del design.

La funzionalità e la sicurezza del portoncino possono inoltre essere facilmente integrate al sistema domotico di casa, abbinando altresì il classico antifurto. In questo modo, si unisce stile e sicurezza ai più alti livelli.

La linea Inox conta 6 diversi modelli:

  1. Adora
  2. Lar
  3. Paulus
  4. Publius
  5. Titus
  6. Vesta

Così come per le altre linee, anche Inox presenta caratteristiche tecniche comuni a ciascun modello:

  • Profilo da 75 mm
  • Pannello da 61 mm o da 76 mm
  • Vetrocamera da 50 mm o da 64 mm
  • Fasce decorative in acciaio inox
  • Isolamento termico UD = 0,85 W/m2K

Anche se i colori basic sono quelli perfetti per esaltarne la bellezza, la linea Inox può essere personalizzata con il colore che prediligi.

4. Linea Classic

La linea Classic di Oknoplast è adatta a chi cerca una moderna porta d’ingresso in alluminio che si ispiri maggiormente ai modelli classici.

L’estetica di questa linea si adatta bene sia alle case indipendenti che agli appartamenti; inoltre è molto apprezzata da chi ama il fascino dello stile più retrò.

Anche nei modelli della linea Classic resta vincente la scelta degli inserti in vetro, che rende l’insieme estetico più carismatico ed avvincente.

La linea Classic si compone di 6 diversi modelli:

  1. Cynthia
  2. Greta
  3. Idalia
  4. Kalista
  5. Raisa
  6. Sotera

Come sempre, le caratteristiche tecniche sono comuni a tutti modelli summenzionati:

  • Profilo da 75 mm
  • Pannello da 61 mm o da 76 mm
  • Vetrocamera da 50 mm o da 64 mm
  • Isolamento termico UD = 0,85 W/m2K

Ogni portoncino può essere personalizzato in termini di dimensioni del pannello e della vetrocamera, fermo restando la possibilità di poterne scegliere il colore a seconda delle proprie preferenze stilistiche.

5. Linea Eco

La linea di portoncini in alluminio Eco di Oknoplast è pensata per chi cerca la semplicità e l’eleganza, coniugate da un design minimalista e lineare.

Solo poche e sapienti fresature adornano la superficie delle varie porte Eco, lasciando che sia la sobrietà a dominare su tutto.

A dispetto dell’estetica minimalista, anche i modelli della linea Eco possono vantare un’elevata robustezza e ottimi parametri di isolamento termico e acustico, esattamente come le altre collezioni di portoncini Tenvis. Con il vantaggio di un ottimo rapporto qualità prezzo.

Sono 4 i diversi modelli che compongono la linea Eco:

  1. Argea
  2. Feba
  3. Fila
  4. Flat

Come sempre le caratteristiche tecniche sono le medesime in ogni modello della linea, ovvero:

  • Profilo da 75 mm
  • Pannello da 61 mm o da 76 mm
  • Decorazioni fresate
  • Isolamento termico UD = 0,85 W/m2K

Per un tocco maggiore di estro, le porte Eco possono essere verniciate con una colorazione particolare, così che alla sobrietà dello stile si unisca la verve unica della cromia: il risultato sarà eccezionale!

Vestire la casa di design con porte e portoncini Oknoplast

La nostra analisi sul come e perché scegliere delle porte in alluminio ci ha condotto fino a qui, alla varietà delle porte e dei portoncini di ingresso di Oknoplast.

Abbiamo visto quanto sia importante seguire gli step giusti per garantire alla propria abitazione un biglietto da visita speciale, in grado di farsi notare ed ammirare.

Occorre partire dalla definizione degli elementi e delle caratteristiche essenziali legati ad una porta: qualità dei materiali, sicurezza, isolamento termoacustico e così via. Solo in un secondo momento si potrà giungere alla piacevolezza estetica.

Seguendo con criterio i vari step suggeriti e valutando di volta in volta le caratteristiche di una nuova porta esterna per la propria casa, si sarà certi di compiere la scelta più idonea.

All’interno del catalogo Oknoplast possiamo trovare linee di portoncini interessantissime, che riescono a rispondere in maniera eccellente a tutti i requisiti necessari per avere una porta d’ingresso robusta, sicura e di design.

Chiaramente resta fondamentale la consulenza di un esperto rivenditore Oknoplast, che sappia guidarti e consigliarti nel modo giusto, effettuando un sopralluogo e fornendoti tutte le spiegazioni necessarie.

Potrai porgli tutte le domande del caso e definire con cura la linea, il modello e le caratteristiche estetiche e tecniche per personalizzare completamente la tua nuova porta Oknoplast.

Trova rivenditore

Posted by Oknoplast