In sede di acquisto di una nuova casa o in caso di ristrutturazione ci si chiede spesso quale sia il migliore infisso da poter installare per ottenere il risultato desiderato, senza gravare troppo sulle spese. Una risposta univoca ovviamente non esiste, ma sono disponibili tecnici e consulenti specializzati che possono guidarvi nella scelta della migliore soluzione per voi.

Gli infissi non devono più essere considerati come degli elementi essenziali, ma totalmente passivi; al contrario, oggi sono capaci di fare la differenza dal punto di vista economico, dei consumi di energia, del benessere e del design.

L’elevato grado di personalizzazione permette di acquistare un prodotto capace di rendere ancor più unica e su misura ogni abitazione, dando spazio alla fantasia ed esaudendo anche le richieste più esigenti.

I processi industriali, infatti, consentono di realizzare finestre scorrevoli in PVC facilmente personalizzabili e adatte anche a tutti quei clienti in cerca di soluzioni ad hoc di ottima fattura.


Come l’infisso modifica l’ambiente

Un infisso scorrevole in PVC è l’ideale per tutti coloro che amano gli ambienti luminosi e la possibilità di espandere quanto più possibile la superficie abitabile della casa.

La buona resistenza meccanica, la possibilità di inserire ampie vetrate, la leggerezza e la vasta gamma di prodotti disponibili consentono a chiunque di trasformare un ambiente normale in uno da poter sfruttare in tutte le sue potenzialità.

Grazie allo scorrimento laterale, inoltre, l’apertura di una finestra scorrevole in PVC risulta agevole anche negli spazi ristretti, consentendo la presenza di arredi nelle sue immediate vicinanze e adattandosi così anche agli ambienti più “difficili”.


1. Luminosità

Chi sceglie di installare delle finestre scorrevoli in PVC vorrebbe che la stanza in cui sono inseriti risulti accogliente e sempre luminosa, anche nelle giornate più buie. Questo è possibile grazie alla massima trasparenza dei vetri di ultima generazione, che consentono di avere ambienti inondati dalla luce naturale.

L’ottima resa cromatica garantirà infatti che la luce entrante sia sempre quanto più naturale possibile e che, guardando verso l’esterno dell’abitazione, non si notino differenze di colore fra serramento aperto e chiuso.

Infine, grazie alla possibilità di inserire un vetro selettivo, sarà possibile ottenere interni dalle ampie superfici vetrate senza che si verifichi il classico surriscaldamento “da troppa luce”, che spesso costringe a dover utilizzare i sistemi oscuranti.

Fruire dell’illuminazione naturale è un ottimo modo per ottenere un ambiente casalingo e lavorativo salubre, in grado di far sentire gli occupanti sempre a proprio agio.

Finestra scorrevole PSK di Oknoplast
Finestra scorrevole PSK di Oknoplast

 

2. Dispersioni termiche

L’area mediamente occupata da una finestra scorrevole è molto elevata e, potenzialmente, le dispersioni termiche che ne possono conseguire sono tutt’altro che trascurabili.

In fase di acquisto, tendenzialmente, si cerca di limare il più possibile il preventivo, per cercare di ottenere il prodotto più simile a quello che si desidera senza impattare eccessivamente sul bilancio familiare.

Non sempre però, un risparmio oggi equivale a un minor esborso nel tempo.

Nonostante gli infissi possano sembrare tutti uguali, le diverse tecniche costruttive, le tecnologie e i materiali utilizzati impattano pesantemente sulle performance finali. È importante informarsi correttamente prima di effettuare un acquisto del genere, e approfondire ogni aspetto.

Un eventuale infisso poco performante provoca solitamente i seguenti disagi:

  • Dispersioni termiche. Problematiche in ogni stagione: in inverno si avrà la sensazione che la stanza resti molto fredda, in estate si percepirà sempre un caldo eccessivo.

  • Infiltrazioni d’aria. La cattiva tenuta fra le varie parti del telaio e tra vetro e telaio può fare in modo che l’aria circoli attraverso l’infisso. Soprattutto in inverno sarà possibile percepire gli spifferi, nel caso in cui ci si trovi nelle immediate vicinanze di una finestra.

    Con le basse temperature esterne l’aria fredda tenderà a entrare, mentre in estate succederà lo stesso con l’aria calda. Oltre a subire un aggravio dei consumi, si vivrà una situazione di vero disagio che vi porterà a non sedervi e sostare nelle immediate vicinanze dell’infisso.

  •  Discomfort radiante. La causa forse più frequente di disagio nella stagione invernale. È la percezione di freddo intenso malgrado una buona temperatura all’interno della stanza. Molti si chiedono come sia possibile sentire freddo dentro casa, nonostante l’aria interna sia calda: la risposta è da cercare in un infisso di qualità non eccelsa o datato, che quindi avrà scarse doti di isolamento. 

    La temperatura interna del vetro o del telaio sarà molto bassa e, per irraggiamento, chiunque si trovi nelle immediate vicinanze vedrà la temperatura percepita scendere. Un po’ come un termosifone al contrario.

    Fisicamente, sedendosi di fianco a una finestra scorrevole in PVC di questo tipo, la superficie corporea viene raffreddata a causa della bassa temperatura del vetro dell’infisso. Inutile dire che questo provoca fastidio e un notevole aumento di consumi, enfatizzato dalle ampie dimensioni medie di questo genere di serramenti.

Le tre voci appena elencate sono la causa più frequente di tre delle problematiche che coinvolgono la maggior parte delle case italiane:

  • Condensa
  • Umidità
  • Muffa

La formazione di muffa può essere causata da infissi poco performanti
La formazione di muffa può essere causata da infissi poco performanti

 

Perché quindi ricorrere a vaschette di raccolta d’acqua improvvisata, stracci e spray antimuffa quando il problema può essere risolto alla radice con un nuovo infisso Oknoplast?


3. Isolamento acustico

Le città sempre più affollate e la crescente urbanizzazione stanno provocando un aumento di rumorosità all’interno delle abitazioni. La strategia utilizzata un tempo era quella della “fuga dalla città”, in favore delle più tranquille aree rurali.

Fortunatamente oggi questa pratica non è più necessaria, grazie al miglioramento complessivo delle tecniche costruttive e dei materiali utilizzati nelle abitazioni.

Il muro inteso come componente passivo, il cui scopo è unicamente quello di dividere l’interno dall’esterno, è infatti ormai tramontato da diversi anni (nonostante molti ancora non lo sappiano).

L’isolamento acustico e termico, la tenuta all’umidità, la resistenza al tempo e agli agenti atmosferici sono ora elementi fondamentali per accrescere notevolmente il valore della propria abitazione e il proprio benessere.

Per gli infissi succede esattamente la stessa cosa.

Le tecnologie odierne permettono di realizzare prodotti in grado di abbattere suoni e rumori in maniera eccelsa, senza dover investire un capitale. Il comfort all’interno della propria abitazione sta diventando sempre più imprescindibile, per consentire a ogni inquilino di godersi il riposo e la tranquillità dopo un’intensa giornata di lavoro.

Richiedi un preventivo

 

Componentistica utilizzata negli infissi moderni

Dato che ogni prodotto si presenta come un’unica entità, spesso non traspare quante possibili combinazioni e componenti ci sono al suo interno.

Gli studi e le ricerche condotte nei laboratori Oknoplast hanno consentito di trovare le combinazioni ideali per rendere ogni prodotto adatto all’uso indicato e per massimizzare affidabilità e durabilità.


4. L’importanza della vetrocamera

Al giorno d’oggi, parlare semplicemente di “vetro” per finestre potrebbe essere riduttivo, in quanto così facendo non se ne evidenziano le reali caratteristiche costruttive.

I prodotti in commercio sono più propriamente definiti vetrocamere: parliamo di profili compatti formati da due o più lastre di vetro, intervallate da sottilissime intercapedini. Queste ultime servono per migliorare le performance termo-acustiche dell’infisso.

Ovviamente, la presenza dell’intercapedine non riduce assolutamente la luminosità della vetrata, non risultando neppure percepibile la sua presenza. Quel piccolo strato però, è in grado di aumentare notevolmente il valore del componente finestrato e il benessere percepito. Lo spessore complessivo di una vetrocamera sarà ovviamente maggiore rispetto a un vecchio vetro standard, permettendo di ottenere valori di isolamento termico e acustico molto elevati.


5. Vetri speciali

Le vetrocamere possono supportare diversi tipi di vetri speciali, per soddisfare ogni tipo di esigenza. È possibile infatti installare vetri:

  • Antinfortunistici
  • Antieffrazione P2 e P4
  • Assorbenti
  • Fonoassorbenti
  • Riflettenti

Le caratteristiche dei vetri speciali si rifletteranno sulle performance della vetrocamera e permetteranno di raggiungere l’obiettivo desiderato.

Vetrocamera Oknoplast
Vetrocamera Oknoplast

 

6. Guarnizioni

Nonostante possa sembrare un aspetto secondario, le guarnizioni risultano essere di fondamentale importanza per garantire una perfetta tenuta all’aria e agli agenti atmosferici. Questo risulta particolarmente vero soprattutto nelle parti apribili, più soggette a usura e logorio.

Le guarnizioni sono progettate per svolgere in maniera eccellente i seguenti compiti:

  • Isolamento termico: la guarnizione evita all’aria di infiltrarsi; inoltre, fungendo da collante fra due diversi materiali, scongiura il rischio di ponti termici

  • Isolamento acustico: sigillando ogni possibile spazio, evita che suoni e rumori possano infiltrarsi e diffondersi fin dentro l’abitazione

  • Resistenza al tempo: le guarnizioni sono realizzate utilizzando elastomeri termoplastici che consentono di mantenere la forma originale, nonostante le ripetute sollecitazioni.

Ciò consente di poter aprire e chiudere migliaia di volte il proprio infisso, conservando ogni volta la garanzia di una perfetta tenuta di ogni componente.

Le eccellenti prestazioni delle guarnizioni vengono garantite addirittura nel range di temperature che va da -50°C a 120°C, a dimostrazione dell’elevata qualità del prodotto.

Guarnizioni Oknoplast in elastomeri termoplastici
Guarnizioni Oknoplast in elastomeri termoplastici

 

7. Ferramenta per finestre scorrevoli in PVC

Quando si parla genericamente di finestre si immaginano una moltitudine di profili e dimensioni differenti. Grazie a nuovi materiali in commercio e alle più recenti tecnologie, è possibile dare forma alla fantasia e rendere incredibilmente ampio il proprio sistema scorrevole.

La maggior parte dei clienti, infatti, vorrebbe avere ambienti sempre più luminosi; oggi è possibile esaudire questo desiderio, senza gravare pesantemente sui costi di acquisto.

Un ruolo fondamentale per realizzare finestre scorrevoli di grandi dimensioni viene giocato dalla ferramenta, che si occupa di sostenere l’intera struttura, assicurando:

  • Rapida apertura e chiusura
  • Silenziosità di movimento
  • Facilità di scorrimento

Bisogna tener presente infatti che quando si scelgono infissi di grandi dimensioni, con una superficie complessiva di diversi metri quadrati, il peso totale può essere notevole.

In virtù di questo, la scelta di una ferramenta di qualità e la sua installazione a regola d’arte possono fare la differenza tra un infisso di elevata qualità, pratico e maneggevole, e uno mediocre, dalla difficile movimentazione.


Personalizzazione degli infissi


8. Infissi su misura, ognuno per le proprie esigenze

Soprattutto in caso di ristrutturazione o ammodernamento della propria abitazione, può capitare di trovarsi di fronte a un classico dubbio: quello relativo alla sostituzione di un vecchio infisso “fuori misura”. Le perplessità riguardano il timore di non riuscire a trovarne uno equivalente.

Grazie al servizio di progettazione interna, Oknoplast è in grado di mettere a disposizione i propri tecnici specializzati per lo studio, lo sviluppo e la realizzazione di finestre scorrevoli in PVC dalle dimensioni completamente personalizzabili, larghe oltre 6 metri!

Come per le altre tipologie di infissi, è inoltre possibile scegliere la tipologia di colore e maniglia che più si desidera, in perfetta sintonia con l’ambiente circostante.


9. La vasta gamma di colori disponibili

Gli infissi sono ormai diventati un elemento di arredo facilmente personalizzabile secondo i propri gusti. Uno degli obiettivi di Oknoplast è quello di dare più spazio possibile alla fantasia e al gusto dei propri clienti.

È per questo che l’azienda mette a disposizione una notevole varietà di colori per i propri serramenti: ben 18 tinte standard, disponibili in 28 o 42 giorni. Per le richieste più particolari è possibile scegliere anche tra 22 tinte speciali, disponibili in 60 giorni.

In casi particolari, soprattutto per le case più recenti o quelle di rilevanza storica, potrebbe essere necessario rispettare un certo vincolo relativo al colore esterno dell’infisso.

Cosa succede se il proprio arredamento non si abbina con questa necessità, tra l’altro sempre più diffusa? Grazie all’utilizzo di avanzate tecniche di tinteggiatura e alla versatilità del PVC, facilmente colorabile, è possibile realizzare infissi bicolore che rispettino gli obblighi imposti e i gusti del cliente, senza creare ogni tipo di grattacapi.


Rispetto dell’ambiente

Il momento storico in cui ci troviamo ci sta insegnando come la scelta di prodotti sostenibili sia ormai indispensabile per garantirci un futuro in sintonia con la natura.

Il consumismo sfrenato dei precedenti decenni non è più sostenibile, ed è nostra responsabilità impegnarsi ogni giorno in favore del rispetto dell’ambiente.

In questo ambito, Oknoplast lavora assicurando a rivenditori e clienti un prodotto sostenibile e privo di ogni tipologia di sostanza tossica. Questo impegno è dimostrato anche dalle diverse certificazioni ottenute.

infografica vantaggi in pvc

 

10. Conosciamo i VOC

Tutti i profili Oknoplast sono dotati di certificazione VOC (Volatile Organic Compound – Composto Organico Volatile), che attesta l’assenza totale di composti dannosi per la salute. Seppur questo acronimo sia ancora poco conosciuto tra “i non addetti ai lavori”, in realtà la certificazione VOC è ampiamente diffusa, soprattutto nei prodotti come vernici, colle, mobili, serramenti, materiali da costruzione, detergenti e trucchi.

In Italia questa tipologia di certificazione non è ancora obbligatoria. Una realtà come Oknoplast si impegna però a dimostrare che sulla sicurezza dei propri prodotti non può esserci neanche il minimo dubbio, a maggior ragione se si parla di salute.

Inoltre, essendoci un ente esterno che si occupa di effettuare la certificazione, si ha la certezza di un risultato oggettivo. Questo comporta un impegno costante da parte di Okonoplast per assicurare che le materie prime utilizzate e i processi di trasformazione impiegati siano gestiti consapevolmente e nella massima sicurezza.

Finestra scorrevole HST Oknoplast
Finestra scorrevole HST Oknoplast

 

11. Il piombo nel vetro è solo un ricordo

Navigando su Internet, su diversi siti e forum si vede spesso citare il piombo, elemento chimico dannoso per la nostra salute, come potenzialmente presente nel vetro.

L’ampia presenza di vetro nelle nostre case (non solo vetri per serramenti, ma anche bicchieri, mobili, occhiali ecc.) può far insorgere quindi qualche preoccupazione.

Storicamente, il piombo veniva aggiunto al vetro per due diversi scopi:

  • Farlo apparire più brillante e cristallino. Veniva così utilizzato per ottiche e componenti di precisione, dove la trasparenza del vetro era considerata di primaria importanza. Questo tipo di vetro si definiva appunto “vetro cristallo”.

  • Legarlo ad altri tipi di vetri. Tipicamente succedeva nelle chiese o nei locali di interesse religioso (pensate alle vetrate colorate di alcune cattedrali).

Oknoplast lavora con i propri fornitori per garantire quotidianamente la commercializzazione di prodotti all’avanguardia in termini di sostenibilità e sicurezza ambientale, tutelando su ogni fronte il cliente finale e la sua salute. Per questo tutti i suoi prodotti sono privi di piombo, formaldeide, acetaldeide, PCE, xilene e benzene.


Conclusione

La vasta offerta di finestre scorrevoli in PVC e l’elevato livello di personalizzazione raggiungibile fanno sì che ogni cliente possa trovare il prodotto giusto per la propria abitazione e le proprie esigenze.

Le numerose certificazioni e gli stringenti requisiti in termini di sicurezza consentono a Oknoplast di garantire ai propri clienti la massima qualità del prodotto acquistato.

Inoltre, le tecniche costruttive e i materiali utilizzati nei nuovi modelli consentono di ottenere un infisso capace di donare all’ambiente un’elevata luminosità e una naturale trasparenza del vetro.

I rivenditori Oknoplast sono a disposizione per chiarire ogni dubbio, e disponibili a consigliare e guidare il percorso di scelta della finestra scorrevole in PVC più adatta.

Cambiare infissi e serramenti

Posted by Oknoplast

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *